Attualità Eventi&Cultura

Al via l’iniziativa sorridiAMOinsieme a Teatro con le famiglie

E’ con questa motivazione sorridiAMOinsieme a Teatro con le famiglie che l’Associazione Teatrale “I VACANTUSI”  l’Assessore alle Politiche Sociali – avv. Elisa Gullo-  e l’ Assessore alla Cultura e Spettacolo – avv. Graziella Astorino – hanno dato vita a questa iniziativa socio-culturale dedicata alle famiglie con disagio economico, individuate dai servizi sociali, che ha lo scopo di far ritrovare il valore della famiglia sostenendo i bisognosi.

sorridiAMOinsiemeIn armonia con il carattere e le finalità del Progetto Teatrale “Comicittà” all’interno della Rassegna Teatrale Vacantiandu 2016/17, patrocinato dal Comune di Lamezia Terme, “SorridiaAMOinsieme a Teatro con le famiglie” nasce con l’intento dell’assessorato alla Cultura e Spettacolo del Comune di Lamezia Terme – avv. Graziella Astorino – di  regalare un sorriso ad adulti, ragazzi e  bambini,  affinché facciano anche del divertimento l’occasione per rinsaldarsi.

Verrà offerto  l’ingresso gratuito, fino ad esaurimento dei posti  messi a disposizione della Associazione “I Vacantusi”  presso il Teatro Costabile ex Politeama, a tutti i componenti della famiglia, per tutti gli otto spettacoli rimanenti nel cartellone della rassegna Vacantiandu sia in prima serata che in replica, il giorno successivo (tranne per lo spettacolo di Biagio Izzo del 11 marzo 2017).
L’elenco dei nuclei familiari che beneficeranno di tale iniziativa sarà curato dall’assessorato alle Politiche Sociali – avv. Elisa Gullo –  del Comune di Lamezia Terme.

L’Assessore alle Politiche Sociali ha affermato: “L’iniziativa sorridiAMOinsieme a Teatro con le famiglie mira a promuovere l’accesso alle rappresentazioni teatrali dei nuclei familiari che versano in particolare stato di difficoltà socio-economica. I pass per assistere gratuitamente alla serata spettacolo saranno distribuiti a circa 80 famiglie individuate grazie ad un’attività costante di screening del territorio da parte dei Servizi Sociali. L’invito a teatro per le fasce deboli, promosso con la collaborazione dell’Associazione “I Vacantusi” rappresenta un importante segno di vicinanza alle famiglie che oggi attraversano periodi di difficoltà regalando loro un pomeriggio di spensieratezza,  un momento per stare insieme e salutare con un sorriso il nuovo anno.
Abbiamo inteso promuovere l’accesso alle rappresentazioni artistiche/teatrali tra tutte le fasce sociali poiché riteniamo che il teatro sia un diritto di e per tutti”.

Il presidente dell’Associazione Teatrale I Vacantusi Nico Morelli, ha affermato:”Ci è sembrato doveroso condividere questa  nostra passione teatrale e culturale con tutti i nostri concittadini, anche con chi non può permettersi di acquistare un biglietto a teatro per le loro difficili condizioni sociali ed economiche. Anche con iniziative di questo genere il Teatro Costabile vuole dimostrare di non essere un’inaccessibile torre d’avorio, bensì una casa di e per tutti i Lametini, dove poter assistere a spettacoli teatrali di vario genere.
Considerando, poi che il tema della rassegna di quest’anno è la Comicittà, abbiamo pensato di poter regalare un sorriso ai nostri concittadini più bisognosi   è questo è un motivo di grande soddisfazione sia per noi che per la stessa Amministrazione Comunale che ha appoggiato in pieno il progetto, ed è nostra intenzione tentare di riproporre simili iniziative anche in futuro».

L’assessore alla Cultura e allo Spettacolo ha affermato: “La cultura non si ferma mai dietro le quinte “dei soldi” essa sfonda il sipario con l’abilità del giocoliere che fa vibrare tra le mani il prodigio dell’attenzione e del sorriso. Con l’offerta gratuita degli spettacoli della rassegna Vacantiandu si è voluto coinvolgere le fasce più deboli che oggi stentano a vivere e di certo non pensano che il sorriso e la risata si possa ritrovare in uno spettacolo serale o pomeridiano al Teatro Costabile.
Il fuoriuscire dagli schemi della vita quotidiana, per chi ha bisogno, diventa oggi una realtà che nasce  dalla collaborazione fattiva di Nico Morelli e Valter Vasta de “I Vacantusi” con l’assessorato allo spettacolo e della  volontà di coinvolgere i cittadini di tutti gli strati sociali riconoscendo agli ultimi ed agli umili la cultura del teatro che è o sconosciuta perché inaccessibile o sconosciuta perché nessuno mai gli ha offerto la possibilità di conoscerla. L’iniziativa “sorridiAMOinsieme a Teatro con le famiglie” racchiude tutto questo.

Si apre il 6 e 7  gennaio 2017 con lo spettacolo Casa di Frontiera regia di Guglielmo Marino, Compagnia Gli Ignoti di Napoli.

Vi aspettiamo a teatro per Sorridere Insieme.

Pubblicità

Pubblicità