Amore, coraggio e avventura nel musical Robin Hood

In Eventi&Cultura, Ultime notizie On
- Updated

Ambizione, coraggio, amore e avventura dominano nel musical Robin Hood di Beppe Dati presentato da Tunnel e Medina Produzioni al Teatro Grandinetti di Lamezia Terme, stracolmo di spettatori, nell’ambito della stagione teatrale organizzata da Ama Calabria.
Robin HoodIl musical, per la regia di Mauro Simone, tra piacevoli sorprese e in linea con la tradizione, annovera il danzatore, cantante e attore Manuel Frattini nel ruolo di Robin Hood, affiancato da Fatima Trotta, nei panni di Lady Marian, la giovane attrice, diventata famosa come conduttrice di Made in Sud e poi dedicatasi alla carriera di attrice cinematografica.
Attori/cantanti e danzatori/acrobati ripercorrono le gesta dell’impavido ladro gentiluomo Robin Hood che toglie ai ricchi per dare generosamente ai poveri.
Tra le magie e le insidie della foresta incantata di Sherwood, dove è ambientata la storia, vengono raccontate le avventure di Robin Hood, tramandate da oltre 800 anni da cantore a cantore, da libro a libro.
Subitanea la conquista degli spettatori affascinati dalle musiche e dalle liriche di Beppe Dati, dagli arrangimenti di Eric Buffat, dalle scenografie tradizionali, dal realismo tecnologico dei video proiettori di ultima generazione che impreziosiscono gli ambienti dove si svolge l’azione, dalle coreografie di Gillian Bruce, dai ricchi costumi, dall’alternarsi di fasci di luci dai colori e dall’energia che sprigiona la moderna regia.
Al centro della narrazione spicca la bellissima storia d’amore tra Robin e Marian, figlia di re Riccardo, una principessa diversa dalle solite, romantica che crede nell’amore e nel principe azzurro, ma nel contempo molto coraggiosa.
L’amore, però, viene probito per la differenza sociale: lei una dama di corte, lui un ladro nobile che depreda i ricchi per distribuire tutto alla popolazione di Sheerwood.

Popolazione vessata dalla tasse imposte dal disonesto principe Giovanni, il fratello usurpatore con l’inganno del trono del re Riccardo Cuor di Leone, partito in Crociata (1105), e innamoratosi di Lady Marian, cerca in tutti i modi di eliminare Robin, il suo primo nemico.
In questo disegno Giovanni è sostenuto dai suoi scagnozzi, dal perfido e crudele consigliere Sir Snake, che va in giro con un serpente parlante e dallo Sceriffo di Nottingham.
A combattere accanto a Robin Hood l’affettuoso e generoso Fra’ Tuck, Little John, fidato amico di Robin che lo accompagna in tutte le sue avventure, Lady Belt, amica e confidente di Lady Marian e ancora avventori, banditi, popolani, dame, ancelle e servitori.
Alla fine tutto si risolve con l’esilio di Giovanni in Francia, decretato dal re Riccardo, e con le nozze dei due innamorati, Robin e Marian.
Il musical, protrattosi per almeno due ore, è stato molto apprezzato dal pubblico ottenendo lusinghieri consensi e sentiti applausi specialmente in chiusura tra la soddisfazione degli attori che hanno rivolto alla platea sinceri ringraziamenti per l’accoglienza ricevuta.

Lina Latelli Nucifero

Articoli Correlati

L’Italia dopo il 4 marzo e lo scenario internazionale in un incontro di Cantiere Laboratorio

L’Italia dopo il 4 marzo e lo scenario internazionale in un incontro di Cantiere Laboratorio

Il retto ordine sociale e la politica, l’agire di Cantiere Laboratorio, la politica nazionale e lo scenario internazionale; questi

Read More...
Salerno-Royal 1-3. Lamezia eccezionale vince anche a Salerno

Salerno-Royal 1-3. Lamezia eccezionale vince anche a Salerno

Si chiude con la Royal a saltellare ebbra di gioia accanto ai tifosi sugli spalti a festeggiare una vittoria

Read More...
Italia solidale a Lamezia Terme

Italia solidale a Lamezia Terme

“La vita non s’inganna; diamoci una mano per trovare la nostra dignità, e proporre alle nostre famiglie e ambienti

Read More...

Mobile Sliding Menu