Politica

Catanzaro, Abramo: “Istituire in città redazione del TgR Calabria”

Il sindaco Sergio Abramo scrive ai vertici RAI: “L’istituzione della redazione catanzarese del TgR Calabria è una necessità non più rinviabile.”

“L’istituzione della redazione catanzarese del Tgr Rai Calabria continua a rappresenta un problema irrisolto non più procrastinabile al fine di dare un’adeguata risposta alla necessità del Capoluogo di godere di un’adeguata e completa informazione, rafforzando al contempo il ruolo e la funzione che la città riveste nel panorama regionale”. Lo ha affermato il sindaco Sergio Abramo che ha inviato nei giorni scorsi una lettera ai vertici della Rai segnalando la necessità di individuare al più presto le soluzioni atte a superare il grave vulnus e, al contempo, l’opportunità che si provveda alla individuazione della figura del Capo redattore di cui il Tgr Calabria è privo da oltre sei mesi, a seguito della nomina dell’uscente Alfonso Samengo a vicedirettore di Rai Parlamento.

“In quest’ultimo periodo – ha sottolineato Abramo – la guida della redazione è stata assunta ad interim da due vicedirettori della testata giornalistica. Tale situazione di incertezza indebolisce molto il ruolo del TGR Rai Calabria e, in questo contesto, aggrava il mai risolto problema della “copertura” giornalistica del Capoluogo della Regione. A parte l’anomalia della non coincidenza della sede regionale Rai con la Città Capoluogo, l’attuale clima di provvisorietà impedisce di affrontare con serietà e concretezza la questione. Risulta che la procedura per la selezione del nuovo Capo redattore sia stata avviata, ma non conclusa, e che tra le ipotesi in campo ci sarebbe anche la nomina di un giornalista esterno alla Calabria, pur essendoci giornalisti interni che per qualifica ed esperienze maturate potrebbero ben ambire a tale nomina. Ritengo che mai una guida esterna, pure autorevole, possa garantire all’informazione calabrese e, in particolare, all’esigenza di rafforzamento della Città Capoluogo le risposte che ci si attende. A tale proposito, pur non volendo in alcun modo ingerire nei meccanismi aziendali, ho avanzato la richiesta che alla guida della redazione del TGR Calabria venga designato uno dei giornalisti interni, quale riconoscimento alle professionalità esistenti e all’autonomia del servizio pubblico televisivo. Con il nuovo Capo Redattore si potrà aprire, da subito, un tavolo di lavoro per individuare le soluzioni più opportune per sanare, almeno parzialmente, la ferita costituita dall’assenza strutturale della RAI nella Città di Catanzaro, sede del Governo regionale. Sono sicuro – ha concluso Abramo – che questa richiesta non resterà inascoltata, muovendosi esclusivamente nell’interesse della popolazione calabrese, di cui la Città di Catanzaro è istituzionalmente la guida”

Pubblicità

Pubblicità