Politica

Centro tiro con l’arco al parco XXV aprile: l’allarme dei Consiglieri del centrosinistra

I consiglieri del centrosinistra: “Pratica ferma da due settimane”

Comunicato Stampa

Da due settimane la discussione sulla realizzazione del centro federale di tiro con l’arco al Parco XXV aprile in commissione consiliare è completamente ferma. I consiglieri di maggioranza in maniera irresponsabile stanno continuando a rallentare l’esame della pratica. In particolare il presidente della V commissione Luigi Muraca ’68, che in consiglio comunale aveva garantito tempi rapidissimi per gli approfondimenti, in due settimane non ha neanche portato la pratica all’attenzione della commissione. In due settimane ci sono state tante sedute, ma nessuno spazio per l’impianto di tiro con l’arco.

Già nelle scorse settimane avevamo denunciato l’incomprensibile e ingiustificabile atteggiamento dei consiglieri di maggioranza che, anziché sostenere un progetto di grande rilevanza per il nostro territorio, si arrampicavano sugli specchi per rallentare l’iter, con le solite lotte intestine a cui ormai ci hanno abituato.

È bene ricordare che stiamo parlando di un progetto che ha ottenuto un finanziamento dal governo nazionale. Non possiamo permetterci rallentamenti. Mentre dalla minoranza continuiamo a sostenere con spirito costruttivo un’iniziativa che avrà ricadute positive sul territorio, prendiamo atto purtroppo di un ostruzionismo ingiustificabile da parte dell’amministrazione Mascaro nei confronti di questo progetto e di una maggioranza irresponsabile che non riesce a compattarsi neppure quando in gioco vi è l’interesse della città.

Rivolgiamo un appello al presidente del consiglio comunale e al sindaco Mascaro affinché intervengano per fare prevalere il senso di responsabilità e l’interesse della città.

Nicola Mastroianni, consigliere Pd
Rosario Piccioni, consigliere “Lamezia Insieme”
Aquila Villella, consigliere “Città reattiva”

 

Pubblicità

Pubblicità