Calabria

Cinquefrondi, il sindaco limita il gioco d’azzardo

“Si tratta di una scelta forte, ma tesa a salvaguardare la salute e gli equilibri delle persone e delle famiglie.”

Questa mattina è stata pubblicata un’ordinanza per limitare il gioco d’azzardo restringendo l’orario di funzionamento delle varie “macchinette di gioco”.

L’ordinanza, che si richiama alle varie leggi vigenti e sentenze, ha il fine di prevenire e contrastare il gioco d’azzardo patologico che sfocia nelle cosiddette ludopatie.

Tale attività, crescente sempre più nella nostra cittadina, colpisce spesso le fasce più deboli della popolazione e addirittura gli adolescenti.

Un’altra decisione nel percorso di Rinascita che sta introducendo una serie di atti e azioni al fine di rivoluzionare culturalmente la nostra cittadina puntando sulla tutela della salute, della legalità e di tutti i diritti.

L’orario massimo di funzionamento degli apparecchi di cui all’art. 110, comma 6, del T.U.L.P.S., collocate negli esercizi di cui sopra, è fissato dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle ore 17.00 alle ore 22.00 di tutti i giorni di apertura di detti esercizi.

Il Sindaco
Michele Conia

Pubblicità

Pubblicità