Calabria Politica

Cinquefrondi (RC): Attivato lo sportello per il pagamento dei canoni idrici

L’Amministrazione Comunale di Cinquefrondi attiva il servizio di sportello per il pagamento dei canoni idrici insoluti.

Con delibera di Giunta Comunale n.09/2017, si è provveduto ad istituire l’apertura di uno sportello presso la sede municipale per il pagamento in via diretta da parte dei contribuenti dei canoni idrici insoluti e non iscritti a ruolo coattivo.

Si tratta di un ulteriore passaggio volto ad agevolare i contribuenti rispetto alla gravosa situazione derivante dalla recente necessaria elaborazione e del conseguente invio dei ruoli dei canoni idrici relativi agli anni 2012-2013-2014-2015. In vista dell’eccezionalità della situazione, già lo scorso mese di aprile è stato approvato il Regolamento per la concessione di dilazioni e/o rateizzazioni di pagamento dei canoni arretrati di tributi comunali, nonché deliberata l’agevolazione riservata a quanti presentano un ISEE inferiore ad € 7.000,00 con l’abbattimento del 20% della tariffa del servizio idrico a partire dall’annualità 2016.  Con l’istituzione dello sportello per il pagamento diretto dei canoni idrici, si è pertanto inteso favorire e così facilitare i contribuenti che, in questo particolare periodo dell’anno, si trovano a fronteggiare una molteplicità di scadenze ravvicinate, evitando loro aggravi di spesa ed eventuali disagi.

Il servizio verrà garantito ogni martedì e giovedì del mese negli orari antimeridiani dalle ore 8,00 alle ore 14,00 e pomeridiani dalle ore 15,00 alle ore 18,00.

Infine, si coglie l’occasione per informare i cittadini che l’Amministrazione Comunale, con l’intento di garantire quanti puntualmente hanno sempre effettutato il dovuto pagamento ed evitare ritardi ed inefficienze, ha provveduto ad affidare ad una società esterna specializzata il compito della lettura dei contatori con strumenti elettronici nonché la segnalazione di ogni eventuale situazione anomala.

Il Consigliere Comunale delegato
Flavio Saverio Loria      

Il Sindaco
Michele Conia

Pubblicità

Pubblicità