Politica

Coldiretti: continua l’odissea per l’assegnazione del gasolio agricolo

Molinaro: “Dalla semplificazione enunciata alla complicazione amministrativa che avanza a danno degli agricoltori”.

Pietro Molinaro, Presidente di Coldiretti Calabria, denuncia il disagio ormai intollerabile per gli agricoltori costretti a recarsi più volte presso gli uffici Territoriali della Regione per presentare carte e documenti con informazioni già presenti sul fascicolo aziendale, al quale bisogna però far riferimento per la richiesta dell’assegnazione del carburante, rilascio della smart card, ecc.

“Insomma – afferma Molinaro – dalla semplificazione enunciata alla complicazione amministrativa che avanza a danno degli agricoltori; una politica amministrativa che non è sicuramente buona ed efficiente e che non piace agli imprenditori agricoli calabresi”.

Ancora oggi continuano ad esserci uffici territoriali, che non sanno cosa fare e appesantiscono le procedure tra l’altro in un periodo di emergenze (vedi gelate, nevicate ed alluvioni dal primo gennaio ad oggi) che hanno determinato una forte esigenza di gasolio, in particolare per le serre tunnels e trattori. È evidente che tutto questo, costringe gli agricoltori a subire un ulteriore forte disagio determinato dalla burocrazia inutile.

“Sono disfunzioni che da mesi non trovano soluzione e restano in una palude. – sottolinea il Presidente di Coldiretti –  Basta tentennamenti, la risposta deve essere solo una: consentire l’assegnazione del gasolio agricolo in tempi brevissimi per il tramite dei Centri di Assistenza Agricola.

È indubitabile – continua – che alcuni funzionari dislocati negli uffici territoriali rappresentano un collo di bottiglia tra la Deliberazione della Giunta Regionale n. 432 del 10 novembre 2016 e gli Agricoltori. È il momento che la Regione prenda atto di questo stato di cose ed intervenga rapidamente con concretezza e coerenza, garantendo procedure univoche in tutte le cinque provincie della Calabria”.

Ufficio Stampa Coldiretti Calabria

Pubblicità

Pubblicità