Attualità

Color Fest 5, svelate le altre band

Dopo aver annunciato i primissimi nomi in line-up per questa nuova edizione, è tempo di svelare altre band che faranno parte del cartellone del Color Fest, kermesse punto di riferimento importante per i Festival nel Meridione d’Italia, che il prossimo 4 e 5 agosto nei ruderi dell’Abbazia Benedettina di Lamezia Terme, in Calabria, taglierà il traguardo della V edizione.

Alla line-up del festival va ad aggiungersi la potenza sonora dei Fast Animals and Slow Kids, freschi di nuova pubblicazione per Woodworm con “Forse non è la felicità”, album compattissimo, dai testi che spiccano per ricerca di contenuto e voglia di racconto generazionale. Accanto a loro la cantautrice Levante, che presenterà nell’unica tappa calabrese del suo tour, il nuovo lavoro discografico “Nel caos di stanze stupefacenti”. Ad arricchire la proposta ci saranno poi i One Dimensional Man, band culto dell’underground italiano, capitanata da Pierpaolo Capovilla, che porterà sul palco brani significativi del proprio repertorio e anticipazioni di quello che sarà il prossimo lavoro, e i toscani Riva, giovane gruppo all’esordio titolare di un sound freschissimo fra power pop e influenze world. Gli artisti si vanno ad aggiungere ai già annunciati Nada + A Toys Orchestra, Gazebo Penguins, Canova e Gomma.

Un cartellone sempre più ricco e in divenire che fa del Color Fest un Festival in crescita esponenziale, capace di miscelare sapientemente concerti (fra le band sul palco nelle passate edizioni Brunori Sas, Verdena, Marlene Kuntz, Marta sui tubi, Iosonouncane, Afterhours, Ministri, The Soft Moon) a mostre, presentazioni di libri, incontri e talk, il tutto all’insegna di una forte indipendenza, che stupisce ogni anno per ricchezza e qualità proposta. Il progetto grafico è a cura delle giovani artiste calabresi Annarita Costanzo e Marianna Cortese.

Pubblicità

Pubblicità