Sport

Conad sconfitta al tie-break a Cerignola

Va vicina alla clamorosa rimonta la Conad Lamezia Volley che perde per 3 a 2 sul campo del Cerignola. Un match iniziato in modo contratto per i lametini che vanno sotto per 2 set a 0.
cerignolaNella prima frazione la Conad chiude a 17 e nel secondo non supera i 12 punti. Quando i padroni di casa sarebbero ad un passo dal chiudere il match con un 3 a 0 secco, ecco la reazione del Lamezia che con orgoglio e determinazione pareggia i conti portandosi sul 2 a 2, conquistando il terzo set con un 23 a 25 ed il quarto con un 22 a 25.
Per decidere il match è stato necessario dunque il tie-break nel quale i lametini partono forte arrivando ad un parziale di 4-9 ma subendo una inaspettata rimonta che vede i padroni di casa chiudere il quinto set con un 15-13 tra le proteste del Lamezia per alcune scelte arbitrali nel momento cruciale.
“Abbiamo avuto una grandissima reazione dopo una partenza difficile. – afferma il Presidente lametino Davoli – Alla fine hanno pesato le decisioni arbitrali clamorose a favore della squadra di casa e quindi stiamo parlando di una vittoria scippata. Comunque faccio un plauso ai miei ragazzi per la reazione in un clima difficile”.

CERIGNOLA – CONAD LAMEZIA VOLLEY 3–2 (25-17; 25-12; 23-25; 22-25; 15-13)

CERIGNOLA: Raffaele (L), Civita 16, Lanzone 6, Lombardi, Calcabrini 4, Daniel, Petruzzelli 27, Petruzzelli 10, Zoccola 7, Ciccone, Magrone. ALL: Ferraro

LAMEZIA: Galiano (L), Pasciuta 16, D. Davoli, Talarico, Ferraiuolo 3, Gaetano 9, Sarpong 14, Cimino 10, Piccioni 13. ALL: Piccioni

ARBITRI: Rutigliano Marcello (1°) e Colucci Donato (2°) della sezione provinciale di Bari.

Pubblicità

Pubblicità