Calabria

Cortale: al bocciodromo l’Orchestra la Grecia

Lunedì 2 gennaio avrà luogo alle ore 17,30 presso il Bocciodromo Comunale di Contrada Jalupà di Cortale, per volontà dell’Amministrazione Comunale guidata dal Dott. Franco Scalfaro in collaborazione con AMA Calabria, il consueto concerto per il nuovo anno con l’Orchestra La Grecìa, realtà musicale di produzione calabrese che negli anni è cresciuta e si è resa protagonista d’importanti produzioni in collaborazione con la Fondazione Teatro Politeama di Catanzaro, il teatro Rendano di Cosenza e il teatro Cilea di Reggio Calabria.
bocciodromo Orchestra la GreciaUlteriori attività che hanno rafforzato il prestigio del complesso sono state le registrazioni televisive con la RAI e discografiche con le etichette Stradivarius e Wicky.
A dirigere l’orchestra è stato chiamato l’affermato direttore Federico Paci che già l’anno scorso è stato apprezzato per la qualità della sua concertazione e per l’interessante programma proposto. Quest’anno il concerto sarà arricchito dalla presenza di due giovani solisti il soprano Laura Pollice e il tenore Matteo Roma. Laura Pollice, dopo essersi diplomata in violino presso il conservatorio G.B. Martini di Bologna nella classe del M° Vincenzo De Felice, ha iniziato lo studio del canto con il M° Mauro Trombetta e attualmente è allieva al biennio di canto lirico presso il Conservatorio Frescobaldi di Ferrara nella classe di M° Cinzia Forte. Ha inciso un disco in qualità di cantante con l’Orchestra Filarmonica di Montecarlo sotto la direzione del M° Luis Bacalov. Ha preso parte alla Turandot e alla Tosca rispettivamente per le stagioni liriche del Teatro Coccia di Novara e Ariston di Sanremo e interpretato i ruoli della Strega in Hansel e Gretel al Teatro Comunale di Ferrara e Suor Genoveffa  in Suor Angelica presso il Teatro Comunale di Pergine.
Matteo Roma, studia da tenore nella classe di canto lirico del M° Cinzia Forte presso il Conservatorio di Ferrara. Nell’estate del 2016 ha debuttato come comprimario in Traviata e nel Trovatore per la stagione estiva “Lirica in Castello” Ferrara Teatro Comunale “C. Abbado”. Ha partecipato alla masterclass tenuta dal M° Cinzia Forte in occasione del Sebino Summer Class & Festival presso  Salso Maggiore e si è successivamente esibito accompagnato dai “Musici di Parma” e dall’Orchestra “La Grecia” e diretta dal M° Angelo Gabrielli.
Nell’ottobre 2016 si classifica terzo nel Concorso Internazionale di Canto Lirico Fausto Ricci. Nel maggio del 2017 debutterà nel ruolo “Tamino”  in Die Zauberflote presso il Teatro Comunale C. Abbado di Ferrara. Entrambi hanno partecipato in qualità di solisti alla Petite Messe Solennelle di G. Rossini presso il ridotto del Teatro Comunale di Ferrara. Di particolare interesse il programma che inizia con l’ouverture dal Barbiere di Siviglia di Gioacchino Rossini cui segue l’aria Quel guardo il cavaliere dal Don Pasquale di Gaetano Donizetti e il valzer dalla VI sinfonia di Piotr Ilic Caikowsky. Dopo l’intermezzo dal Guglielmo Ratcliff di Pietro Mascagni l’aria Pourquoi me révellier dal Werther di Julius Massenet e il valzer dal Faust di Charles Gounod. La seconda parte inizia con la sinfonia da la Cenerentola di Gioacchino Rossini e prosegue con il valzer di Johann Strauss Jr. Geschichten Aus dem Wiener Wald e la celebre aria di Giacomo Puccini, O mio babbino caro da Gianni Schicchi.
Il concerto si avvia alla conclusione con i tradizionali valer Frühlingsstimmen Walzer e il Kaiser Valzer di Strauss e si conclude con Tace il labbro da La vedova allegra di Franz Lehár. Un programma nuovo rispetto al tradizionale concerto di capodanno che certamente contribuirà, per la qualità e fascino delle melodie, a rendere molto gradito questo inizio d’anno in musica.

Pubblicità

Pubblicità