Politica

Degrado campetto polivalente Sant’Eufemia Lamezia, l’appello di Forza Italia

Ruberto (FI): “Rendere agibile il campetto polivalente di Sant’Eufemia”

Comunicato  Stampa

Ruberto Francesco - LameziaTermeitLamezia Terme, 22-04-2017 – “Ripristinare l’agibilità del campetto polivalente di S. Eufemia Lamezia, situato in pieno centro urbano. Oggi si trova in uno stato di totale degrado”. È quanto afferma il consigliere comunale di Forza Italia Francesco Ruberto.

“Nei giorni scorsi – aggiunge –  ho chiesto alla Commissione consiliare competente di sollecitare un intervento della giunta e dell’assessore allo Sport allo scopo di recuperare l’impianto. Tempo fa oltre a costituire uno spazio di aggregazione giovanile molto frequentato, il campetto polivalente ospitava le partite della locale squadra di pallamano che ha onorato il nome della nostra città”.

“Oggi vive in stato di abbandono. Recinzione arrugginita a causa della mancanza di manutenzione, assenza di porte, erbacce cosparse ovunque, testimoniano – precisa Ruberto – lo stato fatiscente della struttura sportiva a due passi dalla sede regionale di Unioncamere. Il campetto di calcetto si presenta nelle sue vesti più squallide, ricco di insidie e di sporcizia.

Un’immagine desolante che descrive il degrado generalizzato in cui versa questa parte fondamentale della nostra città. Non ci dimentichiamo, infatti, che Sant’Eufemia è centro nevralgico dei trasporti per l’intera Calabria e sede congressuale di riferimento su scala regionale. Un tempo rappresentava, in maniera egregia, la porta di ingresso della nostra città”.

“Il campetto polivalente – aggiunge Ruberto – costituisce uno dei pochi centri di aggregazione giovanile a Sant’Eufemia. Impensabile privarsene. Miglioriamo la vivibilità ed il decoro nella nostra città: rendere la struttura sportiva agibile e usufruibile ai nostri concittadini è un dovere di chi amministra la cosa pubblica in maniera sana e nell’interesse della collettività. Urge – conclude – un intervento immediato”.

Pubblicità

Pubblicità