Attualità

Domotica Semplice, con un comando vocale gestisci tutta la tecnologia di casa

Il progetto Domotica Semplice di Francesco Coccimiglio: attraverso un semplice comando vocale,  è possibile gestire più apparati elettronici ad un costo accessibile a tutti, come ci ha spiegato lo stesso Coccimiglio. Il video- dimostrazione del progetto.

 Domotica SempliceFrancesco Coccimiglio, di Amantea, lavora a Lamezia Terme ed ha una grande passione per la tecnologia.
Dal suo entusiasmo per questo campo  è nato il progetto “Domotica Semplice”,  che ha l’obiettivo di creare qualcosa di utile e soprattutto  economico, in grado di facilitare nel quotidiano la vita di tutti.
“Domotica”, infatti, tramite l’integrazione Android di Google, permette di utilizzare e gestire più apparati elettronici attraverso un semplice comando vocale, il tutto, come tiene a sottolineare lo stesso Coccimiglio, ad un costo veramente accessibile a tutti.
«La mia non è una vera e propria invenzione, in quanto la “domotica professionale” esiste già da tempo, ci sono tante aziende famose in questo settore, che hanno dei prodotti molto validi, però hanno dei costi elevatissimi, parliamo di migliaia e migliaia di euro, mentre, il mio progetto è davvero alla portata di tutti, avendo inserito dei componenti super economici. Oltre ad essere utile a tutti gli appassionati, “Domotica” potrebbe essere molto di aiuto alle persone con difficoltà motorie.
Il progetto “Domotica Semplice” è strutturato in due parti:
La prima parte necessita di uno smartphone “Android” all’interno del quale si dovrà installare un’applicazione e alcuni plugin, che dovranno essere configurati per permettere allo smartphone, una volta ricevuto il “comando vocale” di eseguire l’AZIONE impostata e di dare eventualmente una risposta vocale.
Il comando di “attivazione” scelto è “OK GOOGLE” che può essere anche modificato, o addirittura eliminato.
Eliminando il comando di attivazione però, il dispositivo resterà sempre in ascolto, pertanto c’è il rischio che venga eseguito qualche comando, anche pronunciandolo involontariamente.
La seconda parte necessita di un web center, cioè di una piccola centralina che permetta di ricevere i comandi dallo smartphone e di eseguirli inviandoli ai dispositivi destinatari, tramite infrarossi o RF, inoltre sono necessari degli interruttori RF ad incasso che dovranno essere installati direttamente nelle scatole delle prese. Così facendo sarete in grado di gestire tutti gli apparati che lavorano in RF, tipo cancelli o allarmi, e infrarossi (TV, Clima, ventilatore ecc..) pertanto tutti i telecomandi che avete a casa potranno essere abbandonati.
Con questo progetto è possibile inoltre creare delle “scene” cioè pianificare una serie di azioni che si attiveranno a catena ad intervalli prestabiliti, pertanto con un semplice e unico comando vocale o se lo preferite premendo un tasto, si potrà per esempio nel giro di pochi secondi: aprire il cancello, disattivare allarme, aprire le tapparelle, accendere il climatizzatore, accendere la tv e impostarla ad un canale specifico, e tanto altro ancora».
Il progetto è in continuo aggiornamento, per chi fosse interessato è disponibile la pagina facebook “Domotica Semplice” ; oppure è possibile trovare ulteriori informazioni su www.domotica-semplice.com.

Di seguito il video- dimostrazione del  progetto: http://bit.ly/Casa-Domotica.

“Il valore di un’idea sta nel metterla in pratica” sosteneva Thomas A. Edison: sosteniamo i nostri conterranei che hanno il coraggio di ” mettere in pratica” le proprie idee.

Pubblicità

Pubblicità