Calabria

Fattoria della Piana: al via il concorso “La mia Fattoria”

Concorso per le classi elementari e medie del reggino e del vibonese

La mia Fattoria - locandina
La mia Fattoria – locandina

Qual è il rapporto dei bambini e dei ragazzi nei confronti della natura e dell’ambiente? Più specificatamente, come le nuove generazioni calabresi vedono e vivono una delle più solide realtà del territorio, ovvero la filiera dell’agricoltura, dell’allevamento e della produzione casearia?

Queste sono le domande alla base del concorso “La mia Fattoria“, di cui è promotrice Fattoria della Piana, rivolto alle classi delle scuole primarie e secondarie di 1° grado del territorio reggino e vibonese, quello in cui opera, a Candidoni, proprio al confine tra Reggio e Vibo, la cooperativa agricola.

Spiega il Presidente Carmelo Basile: «Ogni anno circa tremila bambini usufruiscono della nostra Fattoria didattica: vivono una giornata a contatto diretto con la natura, vedono dal vivo le nostre mucche, visitano il nostro caseificio, comprendono come la conoscenza, il rispetto e l’amore per l’ambiente siano alla base di ogni attività produttiva capace di creare sistema dalla ricchezza della nostra terra.

Il concorso è nato per la voglia di comprendere il loro rapporto con la fattoria, offrendo uno strumento didattico in più, giocoso e di gruppo. Abbiamo deciso di rivolgerci alle classi e non ai singoli studenti, perché siamo convinti che le sinergie, il lavoro di gruppo e in rete siano indispensabili per iniziare un percorso positivo che li porterà, quando entreranno nel mondo del lavoro, a comprendere che essere insieme è molto meglio – ma anche molto più divertente e produttivo – che essere soli».

Le classi che vorranno partecipare dovranno liberare la propria creatività presentando, dal 1 marzo al 15 aprile, un lavoro con la tecnica che preferiscono. Potranno essere disegni, collage, video, lavori in computer grafica, installazioni o qualsiasi altra tecnica che servirà alla classe per rappresentare al meglio il proprio modo di vedere una fattoria. Il referente della classe (insegnanti, dirigenti scolastici, ma anche genitori) dovranno semplicemente iscrivere on line la classe e poi inviare l’opera.

Ciascuna opera in concorso sarà pubblicata sulla pagina Facebook di Fattoria della Piana, e fino al 30 aprile potrà raccogliere i like del mondo social.

A fine aprile si chiuderanno le votazioni e la Giuria prenderà visione di tutte le opere pervenute e del gradimento espresso on line e decreterà tre opere vincitrici, una per categoria (1. I, II e III classi scuole elementari – 2. IV e V classi scuole elementari – 3. I, II e III classi scuole medie). Nella scelta delle classi vincitrici la Giuria terrà in considerazione originalità del progetto, competenza tecnica nella realizzazione dell’idea, coerenza con il tema di progetto, impatto dell’opera sul pubblico (like ottenuti).

Il regolamento è consultabile al link https://incrociasud.org/lamiafattoria o sul sito www.fattoriadellapiana.it.

Il premio, che potrà essere utilizzato dal 15 maggio al 30 giugno 2017, consiste in una giornata in Fattoria della Piana per le classi vincitrici e quattro accompagnatori per classe: i vincitori vivranno una giornata a contatto con la realtà di Fattoria della Piana, e potranno unire la visita guidata ad esperienze dirette, come la possibilità di allattare vitellini o di fare un formaggio. E se saranno davvero bravi nel realizzare il loro primo formaggio potranno anche assaggiarlo nel pranzo offerto in Masseria.

Le iscrizioni sono aperte da qualche giorno, e già sono molte le adesioni pervenute, da tutto il territorio: molti istituti comprensivi di Reggio, prima fra tutti il Falcomatà-Archi, entrambi quelli di Gioia Tauro, più la primaria paritaria, l’IC di Pizzo, Scilla e Rizziconi, la scuola media Luigi Chitti e l’IC Diomede Marvasi di Cittanova, l’IC di Roccella e tanti altri, che stanno aggiungendosi e che potranno aggiungersi fino all’ultimo giorno utile del concorso.

Pubblicità

Pubblicità