Eventi&Cultura

Immagini segni & forme, al via oggi due importanti eventi

Prenderanno il via oggi giovedì 04 maggio nell’ambito delle attività culturali, promosse ed organizzate dall’Accademia di Belle Arti di Catanzaro, Cattedra di Tecniche dell’Incisione-grafica d’arte due importanti eventi:

Immagini segni & formeil primo avrà luogo alle ore 16.30 nell’aula-laboratorio di Tecniche dell’incisione dell’Accademia con la prof.ssa Maria Letizia Paiato, critico e storica dell’arte, nonché esperta di tecniche dell’incisione, che relazionerà sul tema: “l’arte dell’incisione tra tradizione e innovazione”;
il secondo alle ore 19.00 presso il Centro per l’arte contemporanea Open Space di Catanzaro (via Romagna 55, Santa Maria) con l’inaugurazione della mostra didattica – elaborati grafici – quale consuntivo del Progetto interdisciplinare IMMAGINI, SEGNI E FORME che ha coinvolto ventuno studenti, frequentanti il triennio e il biennio specialistico afferenti ai diversi indirizzi della stessa Accademia.
Il progetto, patrocinato dal Comune di Catanzaro e in collaborazione con il Centro per l’Arte Contemporanea “Open Space”, si è avviato, nei mesi scorsi, dopo una attenta selezione dei moltissimi elaborati grafici prodotti dagli studenti nel corso degli anni precedenti.
Con i ventuno giovani creativi selezionati si è passati alla fase operativa – Seminario e Laboratorio – del Progetto interdisciplinare, diretto dal prof. Danilo De Mitri, docente dei corsi di Tecniche dell’Incisione calcografica, Stampa d’arte e Tecniche calcografiche sperimentali.
Un progetto complesso, articolato e innovativo che ha presentato con un significativo programma, svolto nell’anno accademico 2016/2017 momenti di riflessione critica e progettuale su strumenti, materiali, tecniche dell’incisione e della calcografia, generando, come accade nell’arte, ricerca e sperimentazione, intrecci, sovrapposizioni e continui sconfinamenti tra passato e presente, e rivalutando, altresì, l’antica tecnica come “tecnica di ideazione” (Giulio Carlo Argan in “Progetto e destino”, 1995).
“Le tecniche dell’incisione come scrive in catalogo il prof. Danilo De Mitri sono regolate da un rigore tecnicoformale che lascia poco spazio all’improvvisazione, lasciando comunque campo per ricerche e nuove sperimentazioni, nel segno antico della tradizione incisoria”.
“Qui, i giovani e futuri artisti, − come scrive il critico M. Letizia Paiato, nella presentazione in catalogo – sono proiettati in quella dimensione professionale dove, le immagini, i segni e le forme da loro pensate e prodotte, richiedono di essere lette e interpretate”.
Gli elaborati degli studenti interpretano immagini, segni e forme, elementi naturali e/o artificiali che narrano le vicende della quotidianità, legate ad attualissime questioni sociali.
I giovani coinvolti nel progetto sono: Giuseppe Salvatore Barilaro, Ilenia Cordua, Andrea Corsello, Davide Criscuolo, Francesca De Fazio, Vittoria Devona, Alessandro Donato, Mattia Dragone, Dalila Imperiale, Denise Melfi, Damiana Merante, Alex Raso, Jaqueline Gisele Rodriguez, Fabrizio Romito, Marco Ronda, Donatella Sestito, Valeria Simeone, Lucrezia Siniscalchi, Antonio Tolomeo, Elisa Trapuzzano, Francesco Trunfio.
All’inaugurazione della mostra interverranno oltre agli autori, il Direttore dell’Accademia prof.ssa Anna Russo, il curatore del progetto prof. Danilo De Mitri, presenterà la mostra la prof.ssa Maria Letizia Paiato.
La mostra resterà aperta sino al 10 giugno, da martedì a domenica, dalle 17 alle 20 (info: 0961 61839 – openspace.artecont@teletu.it).
Per l’occasione è stato editato un significativo catalogo per la collana “I Quaderni dell’Accademia”, contenente testi istituzionali: Sindaco di Catanzaro dott. Sergio Abramo, Presidente dell’Accademia dott. Rocco Guglielmo, Direttore dell’Accademia prof.ssa Anna Russo, testo curatoriale del prof. Danilo De Mitri, testo critico della prof.ssa Maria Letizia Paiato, apparato iconografico (elaborati grafici degli studenti e note biografiche degli stessi).

Pubblicità

Pubblicità