Calabria

Insieme si può: a Catanzaro incontro su integrazione e multiculturalità

Martedì 21 febbraio, alle ore 15 presso l’Aula Magna del Convitto ‘P.Galluppi’, si terrà la Tavola rotonda sul tema dell’integrazione e della multiculturalità, a conclusione del progetto Insieme si può.

Insieme si puòDurante l’incontro, aperto a tutti i cittadini, saranno condivisi i risultati del questionario somministrato agli stranieri presenti a Catanzaro e provincia per rilevare i loro bisogni, le loro condizioni di vita e il livello di integrazione, e saranno illustrati gli obiettivi e le attività fatte nello stesso Istituto Galluppi insieme ai bambini della scuola primaria (quarte classi) di concerto con i responsabili.

L’iniziativa è stata organizzata dall’Associazione Tribunale per la Difesa dei Diritti del Minore, in sinergia con Una rete a sostegno del bambino fragile, con il sostegno di Fondazione con il Sud, e di Asim (Associazione Immigrati), Associazione ‘Multicolore’ – Centro servizi immigrati, l’istituto ‘P. Galluppi’.

L’attenzione ai migranti rientra tra le prerogative dell’Associazione Tribunale per la Difesa dei Diritti del Minore – Onlus che, dal 1985, si interessa ai minori e alle loro famiglie in modo globale. L’associazione, infatti, tra l’altro si occupa di: segnalazioni di maltrattamento e abuso su minori (tramite il servizio telefonico ‘filo diretto con l’infanzia’), supporto materiale e morale per le famiglie indigenti, contatto dei servizi pubblici e privati e pratiche burocratiche per le famiglie in difficoltà, sostegno dei bambini ospedalizzati o malati e delle loro famiglie, sostegno economico per i bambini affetti da malattie croniche, organizzazione di attività sociali e ricreative, percorsi di accompagnamento alla genitorialità e consulenze psico-pedagogiche.

Pubblicità

Pubblicità