Calabria

Klaus Davi tenta di intervistare il boss Antonio Piromalli

Klaus Davi aveva tentato di intervistare il boss Antonio Piromalli, detto il principe della ‘Ndrangheta, arrestato il 26 mattina a Milano (Clicca qui per leggere la notizia). Antonio PiromalliFiglio di don Pino, secondo l’accusa, controllava il mercato ortofrutticolo del capoluogo lombardo.
Nel giugno scorso Klaus Davi si era appostato sotto casa sua a Milano in viale Brianza e aveva tentato di intervistarlo. Klaus lo aveva fermato nell’ingresso dello stabile e gli aveva chiesto ‘cercavo Antonio Piromalli’.
Il boss aveva negato di esserlo ma il massmediologo lo aveva poi inseguito per strada “Antonio è lei….?”, laconica la replica del boss “vai a ciangiri”, ossia vai a piangere.
Davi si era recato anche sotto casa di suo cugino, l’avvocato Gioacchino, a Gioia Tauro, di recente, ed era stato accolto dalla moglie dell’avvocato. Successivamente Davi, era tornato sotto casa del boss Gioacchino ed era stato aggredito da un vicino.

Pubblicità

Pubblicità