Scuola

Lamezia, al via il Corso di Fotogrammeria digitale con uso di droni

Si è svolta oggi la prima lezione del Corso di Fotogrammeria Digitale con uso di S.A.P.R. (droni) organizzato dall’Istituto di Istruzione Tecnico Settore Tecnologico “I.T.G. Lamezia Terme”.

locandina Corso fotogrammetria digitale 17-18 Marzo ITG Lamezia

L’iniziativa, presa nell’ambito dell’offerta formativa, finalizzata all’orientamento degli studenti come anche ad una più qualificata formazione del team docenti, ha inteso dare indicazioni ed opportunità formative, sui potenziali e futuri sbocchi professionali che attengono la disciplina del rilevamento.

La conoscenza, il controllo, la tutela del territorio e dell’ambiente, oggi è un argomento delicato e tenuto in forte considerazione, viste le recenti catastrofi e eventi sismici, e come è risaputo deve essere svolto con l’uso di strumenti e tecniche di elaborazione attuali.
La formazione su queste tecniche e sulle relative elaborazioni è il primo passo che va offerta a coloro che devono operare, per essere a passo con le esigenze e soprattutto con le richieste del mercato, che interessa anche altri settori.

A questo riguardo, l’Istituto di Istruzione Tecnico Settore Tecnologico “I.T.G. Lamezia Terme”, vuole avviare una serie di eventi specialistici, attraverso lezioni teoriche e pratiche, che abbracciano il campo delle scienze dell’informazione geografica applicata, ossia: la Geomatica; la Fotogrammetria; il Telerilevamento; i Sistemi Informativi Territoriali (SIT) o GIS; i Sistemi di Supporto alle Decisioni (DSS).
I motivi che hanno spinto di ampliare ed approfondire la formazione del corpo docente e degli studenti, sono:

  • il corpo docente ha la necessità di allinearsi ed aggiornarsi secondo standard europei consolidati
  • gli insegnanti, per stare a passo con i tempi e in linea con le moderne tecnologie, devono essere opportunamente preparati a trasferire queste conoscenze ai propri studenti in maniera mirata e precisa;
  • la scuola, per mezzo dei docenti, deve fornire le basi teoriche e pratiche ai propri studenti. Solo con solide basi formative, gli studenti potranno essere più consapevoli delle loro scelte future, e completare il loro percorso scolastico prima di entrare nel mondo del lavoro, non con cognizioni, ma con esperienze reali concretizzate durante il percorso scolastico. Solo così potranno dire e dimostrare di essere pronti ad essere a servizio della collettività e delle aziende, limitando il periodo di tirocinio formativo in azienda;
  • i diplomati, non solo devono avere la possibilità di approfondire e specializzarsi eventualmente e successivamente con la formazione Universitaria, ma una volta finito il percorso formativo, devono essere in grado di proporsi alle aziende e agli Enti, come latori di conoscenze teoriche e pratiche di alto livello, ossia pronti nella filiera produttiva aziendale o istituzionale;
  • le opportunità che la tecnologia mette a disposizione oggi, meglio di ieri, sono attrezzature e software, che permettono ai giovani di affacciarsi nel mondo del lavoro, con sicurezza e adeguata conoscenza pratica. La scuola ha il compito di allinearsi al mercato del lavoro, senza far risentire ai giovano del gap culturale ed esperienziale, trasferendo loro, durante gli anni formativi, sia le conoscenze teoriche che le esperienze pratiche.

Con queste premesse, si vuole dare una spinta ed un indirizzo alla formazione degli studenti (futuri professionisti), che devono essere nelle condizioni di diventare protagonisti del loro futuro e consapevoli delle loro scelte. Con ciò, inoltre, si intende dare loro delle opportunità e un ventaglio di idee, che unitamente ad una adeguata formazione, potranno approfondire con i suggerimenti dei docenti-formatori.
Con questi presupposti, l’I.T.G. Lamezia Terme intende proporsi come soggetto attivo e pronto per le esigenze attuali della collettività.

L’Istituto di Istruzione Tecnico Settore Tecnologico “I.T.G. Lamezia Terme”, organizzando con la propria autonomia questo corso (la seconda lezione è prevista per domani 18 marzo) si avvarrà di specialisti nel settore e di aziende specializzate, che metteranno a disposizione dei partecipanti materiale didattico e di studio.
L’obiettivo è quello di dare gli strumenti e le conoscenze teoriche e pratiche per:

  1. conoscere il territorio”, mediante rilevamento diretto ed indiretto (Misurazioni topografiche, rilievi Lidar, riprese Aeree, Satellitari e con Droni);
  2. elaborare ed analizzare i dati acquisiti”, attraverso software dedicati (Uso di applicativi topografici, di cartografia, di Aerofotogrammetria e di analisi immagini aeree, satellitari, da droni, con termocamere etc.);
  3. gestire le informazioni”, attraverso applicativi specifici (Attraverso l’uso di Sistemi in formativi territoriali).

Prof. Pino La Scala

Pubblicità

Pubblicità