Lamezia. Al via piano straordinario di vaccinazioni per il morbillo

In Sanità On
Lamezia. Al via piano straordinario di vaccinazioni per il morbillo

Il prossimo 15 maggio prende il via nell’ASP di Catanzaro il Piano straordinario di vaccinazione per il morbillo, programmato dal gruppo di lavoro, appositamente costituito per iniziativa della Direzione sanitaria aziendale, guidata dal direttore dott.ssa Amalia De Luca, in occasione della Settimana europea delle vaccinazioni.

Il morbillo è una malattia seria e altamente contagiosa, che può avere conseguenze anche gravi. I vaccini contro il morbillo sono sicuri ed efficaci e sono utilizzati da circa 50 anni; due dosi di vaccino proteggono dalla malattia al 98%- 99%.

Dai dati forniti dalla responsabile della Pediatria dell’ospedale “Giovanni Paolo II” di Lamezia Terme, Dott.ssa Mimma Caloiero, è emerso che nel corso del 2017 il 15% dei ricoveri nel reparto hanno riguardato casi di morbillo complicato e che il 28% dei pazienti erano di etnia Rom; da qui la necessità di avviare un piano straordinario vaccinale diretto in particolare a questo gruppo di popolazione, ma non solo.

Il Direttore sanitario del Presidio ospedaliero unico, dott. Antonio Gallucci, ha dato la disponibilità ad individuare i locali all’interno dell’Ospedale Giovanni Paolo II di Lamezia Terme.
Le vaccinazioni verranno effettuate da una equipe sanitaria, messa a disposizione dal responsabile del Servizio vaccinazioni dell’Asp di Catanzaro, dott. Rosario Raffa, utilizzando un vaccino quadrivalente che protegge contro il morbillo-rosolia-parotite e varicella.
I vaccini saranno forniti dal servizio farmaceutico ospedaliero, diretto dalla dott.ssa Josè Aloe.

La vaccinazione è offerta a tutta la popolazione suscettibile al morbillo, ossia persone non vaccinate o che non hanno completato il ciclo vaccinale di due dosi.

Un importante ruolo nell’individuare i soggetti da sottoporre a vaccinazione è affidato ai pediatri di libera scelta ed ai medici di medicina generale, mentre per l’azione di reclutamento dei suscettibili verranno coinvolte le associazioni di volontariato (Associazione “Donne e Futuro”, Istituto Comprensivo “Don Saverio Gatti”, referente Bianca Lillo).

Sono previsti giorni dedicati ai bambini con patologie croniche (diabete, asma, cardiopatie, patologie neurologiche e reumatologiche ecc.).

Per l’accesso al servizio è necessaria la prenotazione, da fare direttamente o tramite telefono (al numero 0968-208600) ogni martedì pomeriggio, a partire dal 15 maggio 2018.

I vaccini verranno somministrati presso l’ambulatorio di Pediatria, situato al secondo piano del Presidio ospedaliero “Giovanni Paolo II” di Lamezia Terme.

È necessario esibire il libretto vaccinazioni al fine di consentire al personale sanitario preposto di valutare la condizione di suscettibilità.

Articoli Correlati

Pietro Molinaro - Presidente Coldiretti Calabria

Coldiretti Calabria presenta esposto alla Corte dei Conti

Molinaro: la delibera Cipe n°3/2018 sul progetto definitivo contiene vizi di legittimità che abusano del territorio con spreco di

Read More...
Lamezia, omicidio nel campo rom: continuano senza sosta le indagini della polizia

Lamezia, omicidio nel campo rom: continuano senza sosta le indagini della polizia

LAMEZIA. Continuano senza sosta le indagini della polizia di Stato sull’omicidio avvenuto ieri pomeriggio al campo rom di Scordovillo.

Read More...

Animali protetti, sgominata banda dedita al traffico illegale

7 arresti e un obbligo di dimora in provincia di Reggio Calabria, l'accusa è traffico illegale di animali protetti.

Read More...

Mobile Sliding Menu