Scuola

Lions Club: presentato al De Fazio il progetto Martina

È stato presentato dal Lions Club di Lamezia Terme, presso l’Istituto Tecnico Economico De Fazio, il service Progetto Martina.

Il Service, promosso dalla socia Lions, la professoressa Annamaria Aiello, è stato proposto agli studenti dell’istituto lametino, per la sua profonda valenza umana ma soprattutto come manifesto sulla prioritaria ed indispensabile azione della prevenzione nella lotta contro i tumori.
I Lions, testimoniando un’attiva partecipazione civica ed umana, operano nel mondo giovanile, attraverso la promozione di service finalizzati proprio d una educazione alla salute nelle scuole, favorendo il dialogo tra ragazzi e medici specializzati, per una corretta informazione su tante tematiche di grande attualità.
Ad aprire il dialogo-dibattito, è stata proprio la socia Lions che con grande emozione, ha sottolineato come il progetto rappresenti il testamento spirituale di Martina, una ragazza colpita in tenera età da un tumore al seno. Martina ha lottato con coraggio ed il suo ultimo desiderio è stato un pensiero ai suoi coetanei, dedicando loro il sacrificio della sua vita.
L’invito di questa giovane eroina ai suoi compagni di età, è l’appello ad amare il proprio corpo, prendendosi cura di sé, attraverso la prevenzione ed uno stile di vita corretto.
Un inno alla vita, è stato il saluto del Sindaco Mascaro, che ringraziando per l’onore ricevuto nel presiedere ad un incontro così altamente edificante, ha indirizzato agli studenti presenti, il monito di non sprecare il dono più bello che è appunto l’esistenza umana.
Ha poi richiamato all’attenzione dei giovani studenti dell’Istituto “De Fazio”, la necessità di non mortificare il loro corpo e dunque la loro salute, con il consumo di veleni come il fumo, la droga e l’alcol.
A relazionare sul tema del progetto da un punto di vista medico, è stata la Dottoressa Alba Capobianco, specialista in Oncologia Irccs Crob di Rionero in Vulture che ha parlato ai ragazzi con grande delicatezza e sensibilità, spiegando loro quanto la prevenzione sia arma distruttiva, ancor prima della medicina, di malattie drammatiche come il cancro.
Anche oggi – ha dichiarato il presidente del Lions Club Lamezia Host, Silvio Serrao – è stata una costruttiva testimonianza di service, dedicato alla prevenzione dei tumori in fase giovanile grazie al “progetto Martina”, portato avanti dal nostro club.
Un ringraziamento particolare – ha continuato Serrao – lo rivolgo ad Annamaria, per la eccezionale dedizione al compimento di questo service ma soprattutto, per l’amore con il quale porta avanti la memoria di Martina, testimoniandola con un sorriso di vita grazie al quale, lei è presente in maniera concreta e tangibile.
Un grazie anche alla dottoressa Alba Capobianco per il garbo e la competenza con cui ha trattato l’argomento. Sono onorato – ha concluso il presidente del club – della calorosa accoglienza della dirigente, la dottoressa Blandino, sensibile a tali tematiche, del contributo della professoressa Fiore e naturalmente, della preziosa presenza del Sindaco Mascaro, sempre attento alle iniziative dei Lions.
A concludere magistralmente l’incontro, sono stati Amedeo Colacino, presidente Lions Club Lametia Terme Valle del Savuto, zona 26, e l’assessore Graziella Astorino.

Pubblicità

Pubblicità