Scuola

Lions e Leo Club “Catanzaro Host” insieme contro le nuove dipendenze

Manifestazione organizzata dai due club lionistici sui temi delle dipendenze legate al cattivo uso degli strumenti di comunicazione.

Panoramica dela sala

Una giornata speciale, organizzata dai giovani per i giovani, per riflettere sulle nuove forme di dipendenza legate all’utilizzo compulsivo degli strumenti di comunicazione di ultima generazione: è questo, in sintesi, il succo della manifestazione organizzata sabato mattina dai club Leo e Lions “Catanzaro Host” presso l’Istituto Comprensivo “Casalinuovo” di Catanzaro Sud. Un appuntamento decisamente non convenzionale, volutamente estraneo alle logiche della pura e semplice conferenza, che ha saputo divertire e far meditare i ragazzi su un tema importante e di purtroppo grande attualità. Protagonisti indiscussi della giornata, insieme ai due sodalizi lionistici, i giovani attori dell’Associazione Culturale “Nuova Scena” i cui sketch hanno saputo ben rappresentare le problematiche connesse al cattivo utilizzo degli strumenti di nuova comunicazione delineando, con la leggerezza di una comicità mai banale, uno scenario familiare all’intera platea di studenti, professori e genitori.

Gli attori dell’Associazione “Nuova Scena” sul palco

Per il presidente del Leo Club,  Yves Catanzaro, si è trattato «di un appuntamento di grande rilevanza nel calendario delle attività Leo»: «La particolare modalità scelta per informare ed educare i ragazzi ci ha permesso di arrivare al loro cuore lasciando il segno nelle loro coscienze. Il linguaggio del teatro ha saputo evidenziare con il sorriso tematiche scottanti mettendo in risalto gli aspetti negativi del sovrautilizzo dei nuovi strumenti a cui si collega oggi una nuova forma di dipendenza».

Entusiasta per la manifestazione anche la dirigente scolastica Concetta Carrozza per la quale «collaborare con il territorio ed aprire la scuola agli impulsi educativi provenienti anche dall’esterno delle aule aumenta i momenti di formazione ed educazione; compito della scuola è quello di istruire attraverso i contenuti ma in modo parallelo occorre formare i ragazzi attingendo anche da altre fonti educative e quella offerta dai Clubs Leo e Lions “Catanzaro Host” ha permesso di riflettere su tematiche di stringente attualità non solo per gli studenti ma anche per i loro genitori e gli insegnanti».

Virgilio Conte, Maria Bitonte, Concetta Carrozza e Yves Catanzaro

Presenti all’incontro anche altre cariche dell’universo lionistico come Maria Bitonte, Presidente IX Circoscrizione del Distretto Lions 108YA, Virgilio Conte, Responsabile IX Circoscrizione Area Giovani, e Franco Scarpino, Coordinatore LCIF Distretto Lions 108YA.

Pubblicità

Pubblicità