Eventi&Cultura

Maggio dei Libri: il 6 tributo ad Agostino Porchia

Il Sistema Bibliotecario Lametino e la Biblioteca comunale ricordano Agostino Porchia, presidente dell’associazione “Cultura d’Autore”, scomparso il 1 gennaio, nell’ambito del “Maggio dei Libri 2017”, per il suo prezioso operato nel panorama della cultura lametina e per aver contribuito alla crescita della città con le sue numerose iniziative culturali nelle quali era riuscito a coinvolgere centinaia di persone tra cui molti studenti lametini.
Agostino PorchiaIl tributo alla sua prestigiosa figura sarà dato il 6 maggio a Palazzo Nicotera – Severisio alle ore 17.30. Aveva portato alla ribalta i capolavori della letteratura italiana con una colossale lettura No Stop (I promessi sposi, Il Gattopardo, Il nome della rosa) ma anche quelli della letteratura straniera attraverso la realizzazione del programma del reading collettivo di “Spoon River”, la raccolta di poesie che il poeta statunitense Edgar Lee Masters pubblicò tra il 1914 e il 1915 sul Mirror di St.Luis.
Oltre 100 lettori di diversa estrazione sociale furono coinvolti dall’associazione “Cultura d’Autore”, diretta da Agostino Porchia, nel corso della rassegna del “Maggio dei Libri” della scorsa edizione.
Agostino Porchia, non solo si impone all’attenzione dell’intera città per la sua passione per la cultura ma anche per quella sportiva che coltivò fin da giovane in prima persona diffondendo l’amore per lo sport tra la gente con la creazione di nuove formazioni sportive.
Grande, inoltre, il suo amore per il Cinema d’Autore su cui sarà allestita, nelle sale della Biblioteca, una mostra degli scatti più belli dei film tra cui alcuni spezzoni de “La dolce vita” di Federico Fellini, uno dei suoi film più amati.
Saranno esposte, insieme alla mostra, anche altre opere d’arte, donate dal fratello Gianfranco, sempre nelle sale della Biblioteca comunale.

Clicca qui per il programma della settimana.

Lina Latelli Nucifero

Pubblicità

Pubblicità