Eventi&Cultura

Matera 2019 a Pizzo: Itinerari possibili per attori culturali e istituzionali calabresi

È previsto per domani a Pizzo l’incontro con Paolo Verri, direttore generale di “Matera 2019. Capitale europea della cultura”. L’occasione è offerta dall’apertura di un nuovo spazio nel cuore del centro storico pizzitano ad opera dell’associazione Nish.

Il presidente Ivano Tuselli ha spiegato che «Nish – Cantiere di idee, come abbiamo ribattezzato il luogo, sarà uno spazio libero di condivisione, di cultura e di sogni. In un momento in cui anche l’aspirare sembra essere diventato troppo caro, avere un luogo in cui poterlo fare liberamente ci è sembrata la scelta giusta da contrapporre alle solite retoriche che ci vorrebbero arrendevoli, immobili e individualisti. La scelta di iniziare questo nuovo ciclo progettuale con il direttore Verri non è casuale, ma rientra in quell’ottica del “fare rete” che è alla base delle nostre iniziative».

Nello specifico l’incontro avrà una duplice natura: da un lato Verri illustrerà il progetto di Matera2019 e le sue ripercussioni sul territorio Lucano, dall’altro si indagheranno le strade percorribili affinché anche il territorio vibonese possa agganciarsi al progetto e diventare luogo di cultura europea. In tal senso Nish ha chiamato a raccolta attori istituzionali e culturali regionali affinché si possa da subito intavolare un dibattito progettuale.

Ad introdurre l’incontro ci sarà Pino Zappalà, fondatore e direttore di Extramuseum di Torino società che da oltre 30 anni è attiva nella diffusione del sapere scientifico, delle arti e dei nuovi metodi di comunicazione museale, una realtà riconosciuta e consolidata nel panorama scientifico nazionale ed europeo. L’appuntamento è quindi per sabato 11 marzo alle ore 18 su Corso Garibaldi n°57.

Pubblicità

Pubblicità