Politica

Meetup 5 Stelle: ci verrebbe da ridere se non ci fosse da piangere!

Appare molto evidente che chi amministra la terza città della Calabria è ancora fortemente convinto di presiedere una squadra di calcio, abituato a raccattare a destra e a manca simulazioni di falli e rigori (se non altro) per vincere scorrettamente le partite, come la recente storia di questa città, insegna.

ridereCerto, dedicarsi a insulti e contumelie, oltre a non fare onore a chi li profferisce, certifica due cose: la prima è che si è a corto di argomenti di merito; la seconda è che non si conoscono le regole della democrazia fondate sul civile confronto tra idee e opinioni diverse, anche se fortemente in contrasto.
Ma noi che adesso conosciamo il fragile sistema nervoso del nostro sig. Sindaco, non intendiamo scendere al suo livello anche perché noi gli argomenti di merito li abbiamo, eccome. Infatti confermiamo e ribadiamo (e avrete modo di verificarlo) punto per punto quanto denunciato nei nostri ultimi comunicati a proposito del caos politico/amministrativo di questi 18 mesi di amministrazione Mascaro.
Punti ai quali il nostro sig. Sindaco non replica affatto con dati “dati oggettivi ed incontrovertibili”, bensì con interpretazioni unilaterali omissive, incomplete e finanche non rispondenti al vero e che in gran parte confermano le nostre denunce, come se il nostro sig.Sindaco stesse amministrando altre cose, non la nostra città, visto che dimostra di non conoscere nemmeno il funzionamento della propria macchina amministrativa.
Purtroppo, per forza di cose, la nostra contro-replica, sarà molto lunga e infarcita di dati tecnici e di riferimenti a delibere e determine (tutte pubbliche e da noi tratte dall’albo pretorio del Comune –lo diciamo prima che parta la caccia alle streghe in palazzo Maddamme-) e la cosa non può trovare spazio in un comunicato stampa e né –crediamo- appassioni molto i nostri concittadini.
Ma noi non sfuggiamo alla ricerca della verità e, per questo, invitiamo chi, compresa la stampa, volesse approfondire i singoli argomenti che –ribadiamo- confermano, al di là di ogni possibile smentita, le nostre tesi, a visitare la nostra pagina facebook Lamezia 5 Stelle, dove troveranno ogni soddisfazione alle loro curiosità. In questa sede non ci resta che domandare al nostro sig.Sindaco, preoccupato del nostro consenso elettorale, se ha per caso pensato di misurare il suo di consenso nei cittadini, dopo 18 mesi di amministrazione della città.
O forse ritiene sufficiente l’aperto voto di sfiducia che gli ha manifestato la città (con in testa i suoi famosi 16mila elettori) visto che non uno di essi ha pensato di rispondere al suo appello per la fumosa “donazione modale” finalizzata alla ricapitalizzazione della Sacal (pagata poi con i soldi dei contribuenti)? Sacal finita, grazie alla mancata sottoscrizione delle quote inoptate, ormai in mano ai privati, con la perdita della maggioranza relativa del nostro Comune e col plauso dei nostri ectoplasmi del PD.
Adesso il nostro sig.Sindaco, prepari una nuova valanga d’insulti, perché noi –affatto intimiditi- continueremo, sin dai prossimi giorni, nella nostra attività di denuncia del suo malgoverno della città.
“Tre cose esistono veramente: Dio, la follia umana e il riso. Le prime due sono oltre la nostra comprensione, quindi dobbiamo accontentarci della terza” (John Fitzgerard Kennedy).

Meetup 5 Stelle Lamezia Terme
Amici di Beppe Grillo

Pubblicità

Pubblicità