Cronaca Lamezia

‘Ndrangheta, Operazione Andromeda 2: si costituisce Vincenzo Torcasio “U Giappone”

Si è costituito oggi, intorno alle ore 13, Vincenzo TORCASIO cl. ’78 detto “U Giappone”, presso la Squadra Mobile di Catanzaro, accompagnato dal suo legale, l’avvocato Larussa.

Alias “Giappone” risultava già destinatario del provvedimento cautelare relativo all’operazione “Andromeda” eseguita dalla Squadra Mobile di Catanzaro il 14/5/2015 in quanto ritenuto responsabile del reato di associazione a delinquere di stampo mafioso e concorso in omicidio aggravato dalle modalità mafiose e, per tali motivi, era stato condannato alla pena di 30 anni di reclusione.

Torcasio, colpito da un nuovo provvedimento cautelare emesso dal G.I.P. Distrettuale su proposta della Procura – D.D.A di Catanzaro, nell’ambito dell’operazione “Andromeda 2”, si era reso irreperibile al momento dell’arresto nella giornata del 22 febbraio scorso.

Torcasio è ritenuto dai Magistrati appartenente ad una delle più agguerrite cosche lametine, e nei giorni scorsi era balzato agli onori della cronaca in quanto alcuni alcuni organi di stampa hanno pubblicato articoli relativi ad un seguitissimo profilo facebook denominato “ONORE È DIGNITÀ”, apparentemente a lui riconducibile, attraverso il quale vengono lamentate presunte deviazioni e malfunzionamenti della giustizia e del sistema carcerario nel Paese in particolare con vari post di sprezzante critica rispetto alla sentenza del processo “Andromeda” che, in un breve lasso di tempo, sono stati a più riprese condivisi.

Dopo le formalità di rito il predetto è stato associato presso la locale Casa Circondariale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Pubblicità

Pubblicità