Attualità

Volley: non basta il cuore alla Raffaele, Gioia del Colle fa 3-1

Entusiasmante partita della Pallavolo Raffaele Lamezia che impensierisce (e non poco) la corazzata Gioia del Colle. I gialloblu cedono al 4 set dopo aver portato ai vantaggi i pugliesi nei primi tre set.
Il primo set vede una Raffaele molto determinata che combatte punto su punto; Gioia si porta sempre avanti ma viene puntualmente raggiunta dai padroni di casa. Si arriva al 24-24, la Raffaele ha 2 volte l’occasione per chiudere ma i biancorossi ospiti riescono a portare a casa il set.
Secondo set, come spesso succede, fotocopia del primo, con Gioia che prova a fare la partita ma la Raffaele risponde colpo su colpo. Gara da batticuore, nessuna delle due squadre riesce ad allungare e si arriva sul 24 pari, quindi 25-25, la Raffaele prova ma un’invasione di Piedepalumbo e un successivo errore permettono agli ospiti di portarsi sul 2-0.
Il terzo set vede una Gioia del Colle decisa a chiudere il match ma deve fare i conti con una Raffaele mai doma. I pugliesi chiudono al primo break per 8-6 e provano ad allungare, portandosi sul 14-11 e poi sul 16-13. Quando il punteggio è 20-15, chiunque avrebbe immaginato che la partita era ormai chiusa: trovarsi sotto per 2-0 con la prima in classifica avrebbe scoraggiato tutti, ma così non è: i lametini sono determinati e recuperano lo svantaggio chiudendo incredibilmente per 26-24.
Quarto ed ultimo set che vede per buona parte la Raffaele in palla, ma sull’8-7 Gioia piazza un break di 8 punti con Grassano in battuta e le permette di portarsi sull’8-15. Ormai non c’è più storia, Raffaele che prova a rientrare ma sono bravissimi i biancorossi a portarsi sul 23-14 e quindi chiudere 25-16.

Nonostante la sconfitta la squadra gialloblù esce a testa alta dal match, consapevole di aver dato filo da torcere ad una squadra con diversi giocatori di categoria superiore. Ora il pensiero va già sul prossimo incontro che vede impegnata domenica prossima la Raffaele ancora una volta in casa contro il Locorotondo, fanalino di coda.
Nell’intervallo tra il primo e il secondo set il presidente della Raffaele, Francesco Strangis, a nome della squadra ha consegnato una maglietta come riconoscimento al giovane lametino Matteo Mercuri, medaglia d’oro alla Coppa del Mondo di karate categoria 60 kg che si è svolta lo scorso dicembre a Caorle (Ve).

Ottimi risultati ancora dal settore giovanile, con la prima divisione che vince 3 a 1 a Cirò Marina, con i giovani in grande spolvero e con un Francesco Strangis (omonimo del Presidente) inarrestabile da posto 2. Come al solito tanto spazio ai giovani in campo. Giovani che hanno messo a segno in settimana un altro 3 a 0 a spese del Nicotera, in u14 in casa. Settore che dopo il grande lavoro di rifondazione dello scorso anno, quest’anno promette bene davvero. Nota di merito anche alle nuove leve non solo in campo ma anche fuori, con i giovanissimi Luca Torchia e Ciccio Paone che hanno iniziato in settimana il loro cammino formativo da allenatore.

Giuseppe Donato

Pubblicità

Pubblicità