Scuola

Open Day al Liceo Campanella: lingue straniere, laboratori d’impresa, alternanza scuola-lavoro

Quattro diversi indirizzi liceali, l’unico liceo musicale statale della Provincia di Catanzaro, una proposta formativa capace di coniugare l’impronta tradizionale dei licei con lo studio del latino al Liceo Linguistico, e un rilevante peso delle materie letterarie in tutti e quattro gli indirizzi, con materie e competenze che consentono agli studenti, finiti i cinque anni, di scegliere se proseguire con gli studi universitari o inserirsi subito nel mondo del lavoro.

open-day-al-liceo-campanella-lingue-straniere-laboratori-dimpresa-alternanza-scuola-lavoroQuesti alcuni punti centrali dell’ offerta formativa del Liceo Campanella di Lamezia Terme, che venerdì 20 gennaio ha aperto le porte a studenti del terzo anno delle scuole medie e famiglie per presentare le proprie attività in vista delle iscrizioni all’anno scolastico 2017/18.
A coordinare l’organizzazione della giornata il gruppo Orientamento dell’istituto, guidato da Nelly Serra con i docenti Licia Di Salvo, Annamaria Perna, Saverio Molinaro, Michele Fragale.
L’Open Day del Liceo Campanella, aperto dai docenti e dagli studenti del Liceo Musicale che hanno accolto in musica le famiglie, è stato caratterizzato da diversi momenti di animazione, con un “mini – expo” allestito dai docenti e dalle esperte madrelingua dell’istituto con la riproduzione dei simboli dei Paesi europei e la degustazione di specialità gastronomiche inglesi, francesi, tedesche e spagnole. Grazie alla collaborazione con l’associazione “Samarcanda” di Manuelita Iacopetta, anche una live performance della pittrice Livia Leoncini, mentre gli studenti coordinati dalla docente Michela Cimmino hanno esposto alcune riproduzioni di piatti del IV secolo a.C. realizzati nell’ambito del progetto Keramos di alternanza scuola – lavoro.
Tra le novità dell’offerta formativa del prossimo anno, per quanto riguarda il Liceo Linguistico, la possibilità per tutti gli studenti, anche se non hanno studiato spagnolo alle scuole medie, di scegliere la terza lingua straniera tra tedesco, francese e spagnolo. Dal terzo anno, gli studenti del Campanella possono conseguire certificazioni linguistiche europee di tutte le lingue, con corsi di preparazione agli esami tenuti da docenti di madrelingua che collaborano con l’istituto. Il Liceo Campanella è inoltre ente certificatore del Goethe Institut ed è Test Center per conto dell’Aica per il conseguimento degli esami Ecdl. Quest’anno usciranno i primi diplomati del Liceo Musicale, da quando è stato istituito nell’a.a. 2011/2012, unico liceo musicale statale della Provincia di Catanzaro.
Ampio spazio alle attività di collegamento tra scuola e territorio e tra scuola e mondo del lavoro. Tra i vari progetti messi in atto da diversi anni al Campanella, Keramos, che ha dato l’opportunità agli studenti, seguiti da esperti del settore, di recuperare le antiche tecniche di lavorazione della ceramica realizzando riproduzioni di piatti del IV secolo a.C., e creando così, con il contributo degli studenti del Liceo Economico Sociale, un “laboratorio d’impresa”. E ancora la collaborazione con la Biblioteca Comunale, il Museo Diocesano, e con le principali realtà culturali cittadine e regionali.
“Da ormai 7 anni, subito dopo riforma dei licei, gli studenti che scelgono la nostra scuola possono scegliere tra Liceo Linguistico, Liceo delle Scienze Umane, Liceo Economico Sociale e Liceo Musicale. La novità dei nuovi indirizzi liceali offerti dal Campanella, rispetto ai licei tradizionali, è la possibilità per gli studenti di avere, alla fine dei cinque anni, un diploma subito spendibile nel mercato del lavoro: tanti nostri ex studenti, subito dopo il diploma, ad esempio si sono subito inseriti come hostess o stewart nel mondo del turismo e delle compagnie aeree mentre il diploma del Liceo delle Scienze Umane o del Liceo Economico – Sociale offre occasioni nel mondo delle professioni socio – sanitarie e delle aziende. L’offerta formativa variegata e l’equilibrio tra le diverse materie offre alla fine dei cinque anni una preparazione completa per affrontare potenzialmente qualsiasi percorso universitario”, dichiara la docente Licia Di Salvo, del gruppo per l’Orientamento.
Dal dirigente Giovanni Martello l’invito a tutti gli studenti “a scegliere con consapevolezza guardando non solo ai prossimi cinque anni, ma a un progetto di vita orientato al futuro, coscienti che la società europea chiede ai giovani un salto di qualità nella formazione, una stretta connessione tra studio in classe e competenze pratiche da spendere subito nel mondo del lavoro. Il nostro istituto, con lo studio di quattro lingue straniere e un’offerta formativa di chiaro respiro europeo, da diversi anni ha fatto propria questa sfida e continuerà a portarla avanti”.

Pubblicità

Pubblicità