Calabria Cronaca

Operazione Stammer: il plauso del Comandante Generale Toschi

Il Comandante Generale della Guardia di Finanza, Generale di Corpo d’Armata Giorgio Toschi, in visita ai reparti del Comando Regionale Calabria, esprime parole di apprezzamento per l’impegno operativo delle Fiamme Gialle calabresi nel contrasto al traffico internazionale di sostanze stupefacenti, su delega della Procura della Repubblica di Catanzaro, nei confronti del gruppo ‘ndranghetista PITITTO-PROSTAMO-IANNELLO di Mileto.

Proprio a questo riguardo il Generale Toschi ha incontrato il Procuratore della Repubblica Nicola Gratteri, circostanza che rende tra l’altro evidente la straordinaria importanza di questa azione di contrasto alla ‘ndrangheta.
Un periodo assai impegnativo in cui sono state assunte molteplici iniziative investigative che hanno interessato l’intero territorio nazionale e la Colombia, con risvolti rogatoriali con le Autorità sudamericane.
Il Generale Toschi, dopo essersi intrattenuto con la citata A.G. che presiede le attività in corso, ha voluto incontrare appositamente le pattuglie impegnate nell’esecuzione degli atti delegati di p.g. per complimentarsi del “risultato” raggiunto, al termine di un biennio, nel contrasto alla criminalità economico-finanziaria.
Azioni e attività di servizio che dimostrano il costante impegno della Guardia di Finanza per prevenire e reprimere il crimine organizzato e che permettono di strappare alle “mafie” la loro linfa vitale, patrimoni in continuo movimento che i criminali cercano di investire e riciclare, inquinando l’economia legale.
In tale ambito, si inquadra l’operazione della Guardia di Finanza calabrese, che oggi ha posto un decisivo freno alla capacità della delinquenza organizzata di condizionare la vita sociale e il benessere degli italiani.

Pubblicità

Pubblicità