Sport

Al PalaSparti passa la Pag Taviano, Raffaele sconfitta 3-1

Sconfitta che brucia per la Raffaele Lamezia che parte bene contro la seconda della classe, la Pag Taviano, ma non riesce a portare a casa punti che avrebbero smosso la classifica.

Raffaele Lamezia-Pag TavianoPrima della partita le due squadre hanno indossato una maglietta con lo slogan “Lo sport è vita NO al racket” dissociandosi completamente dai fatti accaduti pochi giorni fa nella città lametina. Consegnata al mister lametino Rino Guzzo una targa per le sue 1000 partite.
Inizio del match di marca gialloblù, con Taviano che non riesce a prendere le dovute misure (8-6 al primo parziale). La Raffaele gioca una bella pallavolo e conquista anche il secondo break (16-11) e prova ad allungare; la Pag è imprecisa, i lametini ci credono e conquistano facilmente il primo set per 25-19.
Taviano rientra in campo decisamente cambiata nel secondo set. Dopo una primissima fase di studio i pugliesi non sbagliano un colpo e pareggiano i conti: 25-13 in meno di mezz’ora di gioco.
Nessuna delle due squadre vuole perdere e si vede un terzo set giocato alla pari, con Taviano che prova ad allungare ma la Raffaele si riporta sempre sotto. Fase finale concitata, Taviano spinge ma la Raffaele, guidata da un buon Porfida, controbatte. Ma gli ospiti fanno valere la loro tecnica e chiudono 25-22 portandosi sul 2-1.
Nel quarto set Battilotti (ex di turno, avendo giocato con la Raffaele nel 2001/2002) e compagni salgono in cattedra ed impongono nettamente il proprio gioco sino a chiudere il set e l’incontro per 25 a 12.
Raffaele che è chiamata subito al riscatto domenica prossima in casa contro Galatina, partita importante per la classifica, un passo falso potrebbe compromettere quanto di buono fatto finora. Pag Taviano che consolida il secondo posto e marcia spedita verso i play off.

Giuseppe Donato

Pubblicità

Pubblicità