Eventi&Cultura

Pizzo: Le “Letture di Stagione” iniziano con Domenico Dara

Ha avuto inizio giovedì 26 gennaio il ciclo di incontri letterari denominato “Letture di Stagione”, ospitato dal Castello Aragonese di Pizzo, noto anche come Castello “Gioacchino Murat”.
Il primo appuntamento ha visto come ospite Domenico Dara, lo scrittore calabrese autore del romanzo “Appunti di meccanica celeste”, edito da Nutrimenti. Conversando con Ivano Tuselli, presidente dell’Associazione Nish, lo scrittore originario di Girifalco si è detto fin da subito felice del ritorno nella città napitina dopo l’incontro avuto in occasione della presentazione del suo primo romanzo “Breve trattato sulle coincidenze”. Con la sua opera d’esordio, Dara è stato finalista al Premio Calvino e ha ottenuto il Premio Palmi, il Premio Viadana, il Premio Corrado Alvaro e il Premio Città di Como.

Parlando presto del romanzo, Ivano Tuselli ha sottolineato come “Appunti di meccanica celeste” sia «un secondo lavoro ancora più maturo del primo». Nel secondo romanzo si vive «un viaggio in una Girifalco senza tempo, sospesa», con centro nevralgico del paese la piazza dove si incontrano i vari personaggi.
Dara si è affidato alla lettura delle pagine da lui stesso vergate per tratteggiare i profili dei sette personaggi girifalcesi, personaggi che presto interagiranno con altrettante figure provenienti da un fiammeggiante e magico circo, dipinto come metafora dell’instabilità della vita, giunto per sbaglio nel comune montano posto ai piedi di monte Covello la notte successiva a San Lorenzo.
Una giornata intensa per Domenico Dara, cominciata la mattina con l’incontro avuto all’Istituto Tecnico Industriale “Conte Michele Maria Milano” di Polistena nell’ambito de “I caffè letterari 2017 “.
La rassegna “Letture di Stagione”, realizzata con il patrocinio del Comune di Pizzo e con la sinergia dell’Associazione Nish, EventsPress e la cooperativa Kairos, proseguirà la sua opera nel mese di febbraio con altri due appuntamenti: giovedì 2 sarà ospite a Pizzo Carlo Minervini con il suo romanzo “Comete” (Falco editore); giovedì 23 Nicola H. Cosentino con “Cristina di ingiusta bellezza” (Rubbettino editore). Entrambi gli incontri inizieranno alle 18,00.

Antonio Pagliuso
Foto Maria Pia Tucci

Pubblicità

Pubblicità