Attualità Politica

Aeroporto: Polimeni chiede alla Regione di scongiurare monopolio su rotta Lamezia-Roma

“La Regione deve scongiurare un eventuale regime di monopolio sulla rotta fra Lamezia e Roma”.

Ad affermarlo è il consigliere comunale e provinciale, Marco Polimeni, sottolineando come “a partire da marzo 2017, quando la compagnia low cost Ryanair non servirà più la rotta fra il principale scalo aeroportuale calabrese e Fiumicino, potrebbe riproporsi, come già successo in passato, il monopolio di Alitalia”.

Polimeni ha aggiunto: “I prezzi dei biglietti della compagnia di bandiera sulla rotta Lamezia-Roma sono quasi sempre stati parecchio costosi, scarsamente accessibili soprattutto per i più giovani che, per motivi di studio o lavoro, hanno necessità di usufruire di questo importante collegamento più volte durante un mese. Non c’è bisogno di ricordare, perché lo sanno tutti, che la tratta ferroviaria da Lamezia a Roma è obsoleta rispetto alla gran parte delle tratte servite dall’alta velocità”.

Il consigliere ha ribadito: “Credo che l’eventuale regime di monopolio sulla rotta Lamezia-Roma Fiumicino, che potrebbe concretizzarsi al momento della cessazione del servizio da parte di Ryanair, penalizzerebbe i giovani e le fasce più deboli della società. La Regione – ha continuato Polimeni – può intervenire per scongiurare questa ipotesi facendo leva sulla normativa europea sui servizi aerei di linea, per la quale lo Stato, per sopperire a una carenza del sistema di libero mercato, può imporre oneri di servizio pubblico se una rotta è considerata essenziale per lo sviluppo socio-economico della regione servita dall’aeroporto. L’UE ha da tempo imposto agli Stati di prevedere gli oneri di servizio pubblico come strumento di garanzia per la continuità territoriale delle zone periferiche svantaggiate com’è appunto la Calabria. C’è tutta la possibilità per intervenire ed evitare il monopolio – ha concluso –, spero che la Regione lo faccia in tempo”.

Pubblicità

Pubblicità