Eventi&Cultura

Premio TOYP 2017 Calabria: i vincitori

Cinque i giovani talenti calabresi vincitori del Premio TOYP 2017, tra cui i lametini Mirko Perri e Mario Vitale.

TOYP 2017Si è tenuta sabato 18 Marzo presso i locali de i Giardini del ‘900 a Lamezia Terme il premio TOYP 2017 per la regione Calabria.
Premiati cinque giovani talenti calabresi (Mario Vitale, Stefano Caccavari, Alessia Tuselli, Mirko Perri, Amedeo Squillace), tra i 18 e i 40 anni, che hanno contribuito al progresso del territorio, facendosi promotori di cambiamenti positivi nelle seguenti cinque categorie: Business, Volontariato e Diritti Umani, Cultura, Crescita Personale, e Ricerca.
Mario Vitale, vincitore del premio Toyp per la Cultura, è nato a Lamezia Terme il 19/06/85. Si laurea in Saperi e Tecniche dello Spettacolo Cinematografico presso l’università La Sapienza di Roma.
I suoi lavori hanno avuto una risonanza nazionale e internazionale venendo selezionati in prestigiosi festival di settore come la Mostra del Cinema di Venezia, la Festa del Cinema di Roma, Los Angeles Cinefest, Festival del Cinema di Johannesburg, Underground cinema Film Festival di Dublino.
Stefano Caccavari, vincitore del premio Toyp per il Business, nasce a Catanzaro il 19/03/88. Il Corriere della Sera lo ha definito lo Steve Jobs della Calabria.

Dagli orti biologici al mulino a pietra naturale che macina grano biologico, grazie ai social network e alla rete ha finanziato Mulinum srl la più grande startup agroalimentare del mondo, 500 mila euro di capitale sociale raccolti in 90 giorni.
Alessia Tuselli, vincitrice del premio Toyp nella categoria Volontariato e Diritti Umani, è nata a Pizzo Calabro il 23 maggio 1986 Dottorato di ricerca in “Scienze Sociali e Statistiche” presso il dipartimento di Scienze Sociali dell’Università di Napoli “Federico II”.
Lavora presso il Centro Woman’s Studies “Milly Villa”, Università della Calabria, grazie ad una borsa di ricerca a sostegno di attività sull’attuazione della Convenzione di Istanbul sulla violenza contro le donne, con particolare riferimento all’educazione, alla prevenzione e al linguaggio di genere.
Mirko Perri, vincitore del premio Toyp per la Crescita Personale, è nato a Lamezia Terme il 09/11/87. Ha avviato due attività commerciali a Lamezia Terme, è attualmente vicepresidente dell’Associazione dei Commercianti Lamezia Shopping oltre che Presidente dell’APS “Che Cosa Sono Le Nuvole”, direttore artistico presso il Cafè Retrò di Lamezia Terme e il Festival Musicale COLOR FEST.

Amedeo Squillace, vincitore del premio Toyp per la Ricerca. Nato a Caulonia il 20 agosto del 1988. Dopo l’esperienza in farmacia, dove ha coniugato alla passione per la galenica la ricerca sui flavonoidi di bergamotto, fonda Esserre Pharma, start up innovativa attiva nel settore della nutraceutica con l’obiettivo di ricercare e sviluppare soluzioni nuove nella prevenzione e lotta ai fattori di rischio delle patologie croniche.
I vincitori concorreranno alle selezioni nazionali che si terranno in concomitanza della Cena di Gala per il Congresso Nazionale del 22 aprile 2017 a Prato.
A premiare i vincitori Pierluigi Fragale, presidente di JCI Lamezia e Maria Pia Tucci. Alla cerimonia hanno partecipato la Vice Presidente di JCI assegnata all’Italia, la francese Céline Bléher, il Presidente Nazionale Paolo Bellotti e l’Immediate Past President Stefano Manara.

Ecco la consegna dei premi a Mirko Perri e Mario Vitale.

Giuseppe Donato

©Riproduzione riservata

Pubblicità

Pubblicità