Sport

Raffaele Lamezia sconfitta 3-0 ad Andria

Una Raffaele poco incisiva torna sconfitta dalla trasferta di Andria. La voglia dei lametini di portare a casa punti, importanti per affrontare con una certa tranquillità gli ultimi match, unita alle non perfette condizioni fisiche di alcuni titolari, ha evidentemente bloccato gambe e testa dei ragazzi che hanno giocato un match al di sotto delle loro capacità.

AndriaLa gara è a senso unico nel primo set, chiuso facilmente dai padroni di casa per 25-14. Immediata nel secondo la reazione ospite, che si porta avanti per due terzi di set, ma sul tentativo di allungo, Andria ha una reazione d’orgoglio che lascia impietrita la Raffaele e le permette di portarsi sul 2-0.
Nella terza frazione i lametini provano a rientrare nel match, ma Andria riesce ad imbrigliare gli ospiti con un gioco efficace e a portare a casa i 3 punti.
Battuta d’arresto quindi per la Raffaele che ora avrà a disposizione 3 partite in casa per conquistare la salvezza.
Staff tecnico e dirigenza tutta si augurano che la squadra trovi gli stimoli giusti per affrontare le restanti partite, iniziando già domenica prossima con la difficilissima partita al PalaSparti contro la vice-capolista Taviano.
Buone notizie invece giungono dalla Prima Divisione: i ragazzi di mister Desantis confermano il buon momento di forma e la prima posizione in classifica battendo in casa per 3-1 un ostico Strongoli.
Nonostante le assenze, i giovani lametini giocano una bella partita mantenendo sempre le redini dell’incontro. Da segnalare, tra le altre, le ottime prestazioni dei giovanissimi Federico Borrello e Maurizio Desantis

Giuseppe Donato

Pubblicità

Pubblicità