Attualità Politica

Rosario De Sensi (CAC): intervenire contro la spoliazione dell’Ospedale

Il noto esponente lametino del movimento civico “Calabria al centro” interviene sul graduale smantellamento che sta subendo l’ospedale cittadino.

“Quanto sta accadendo al nosocomio di Lamezia Terme – esordisce Rosario De Sensi – travalica i confini della realtà; infatti mentre vengono puntualmente disattesi gli impegni assunti dalla classe politica nei confronti dei cittadini lametini continua, imperterrita, la spoliazione sistematica e progressiva di reparti (ultima, in ordine di tempo, la chiusura con decorrenza 1 Gennaio 2017 del reparto di malattie infettive e dei servizi di microbiologia e virologia). Per di più l’attuale amministrazione comunale nulla sta facendo per impedire lo svuotamento dell’ospedale. Tutto ciò produce, inoltre, sfiducia e malessere nella popolazione, in cui nessuno si prende la briga di intervenire per fare in modo che i reparti del nosocomio lametino vengano potenziati.”

“Mi chiedo – continua il politico lametino – cosa stia facendo la politica per impedire i trasferimenti e/o la chiusura dei reparti. Ai consiglieri comunali e alla politica tutta in generale consiglio di finirla con i continui viaggi a Roma, nei palazzi del potere, al solo scopo di concludere accordi trasversali e inciuci politici e, di interessarsi una volta per tutte alla risoluzione dei problemi quotidiani e del conseguente stallo amministrativo. Dove sono andati a finire gli slogan da campagna elettorale? Non si può assistere in maniera impassibile alla chiusura di una struttura nuova, funzionale e all’avanguardia, in cui il personale medico e paramedico rappresenta le migliori eccellenze calabresi.

Non nascondo, inoltre, la mia preoccupazione nei confronti di tutte quelle classi sociali più deboli quali anziani, disabili e meno abbienti, oltre ai bambini per i disagi che creerebbe la chiusura totale del nosocomio cittadino.

Chiedo l’immediata convocazione di un consiglio comunale aperto con all’odg la discussione sul futuro dell’ospedale di Lamezia Terme, alla presenza, tra l’altro, dei parlamentari calabresi e del Presidente della Giunta regionale Mario Oliverio, sempre attento a trovare soluzione ai problemi della regione. Del resto, più che pensare a organizzare ognuno la propria candidatura alle regionali – mancano ancora due anni e mezzo –  occorre darsi da fare e trovare soluzione agli atavici problemi che affliggono il territorio lametino.” – conclude.

Pubblicità

Pubblicità