Torna in campo la Royal contro Cus Cosenza

In Sport On

La Royal Team Lamezia riprende a giocare oggi dopo ben 21 giorni, ovvero dallo scorso 7 gennaio quando superò Rionero nella semifinale di Coppa Italia.

Royal - cus cosenza
Royal contro il Rionero

Stavolta però sarà campionato, con la seconda di ritorno ‘ospitando’ – si fa per dire – a Vibo Valentia (ore 16.00) il Cus Cosenza, fanalino di coda.
All’andata finì 11-3 per la Royal con doppiette tra le altre di Primavera e Losurdo, quest’ultima ritorna dopo la squalifica prima della sosta.
Ovviamente la Royal s’è allenata regolarmente in queste settimane sotto le direttive di mister Ragona, che ha tenuto alta la tensione nella squadra, anche con qualche test amichevole.
Per questa gara recupera anche Sabatino, mentre tre sono le indisponibili: il portiere Guerra, e le squalificate Linza (sconta l’ultimo dei tre turni di stop) e Corrao (per una gara).
Proprio l’esperta atleta siciliana mette in guardia le compagne: “Nonostante la posizione la gara col Cosenza è assolutamente da sottovalutare.
Soprattutto perché dopo tanta inattività – spiega Stefania Corrao – si rischia anche di perdere il ritmo-partita, più mentalmente che fisicamente poiché comunque ci siamo sempre allenate con intensità. Il derby col Cosenza sulla carta può apparire facile, ma proprio il fatto di essere sulla carta superiori può portarci ad adeguarci all’avversario. Ciò non dovrà accadere, piuttosto dovremo essere determinate fin dall’inizio”.
La gara si giocherà ancora al PalaPace grazie anche alla disponibilità degli amici di Vibo Valentia. La vicenda del PalaSparti (oltre alle altre 6 strutture cittadine) interdetto al pubblico tiene ancora banco in città.
E’ trascorso un mese esatto dal provvedimento dei Commissari Prefettizi e, grazie anche alla collaborazione del Comitato ‘Sì allo sport’ che raggruppa tutte le società sportive che utilizzano l’impianto, sembra muoversi qualcosa dal Comune.
A ciò ha contribuito anche la significativa manifestazione pubblica di giovedì scorso, allorquando col fattivo contributo anche di gran parte delle scuole lametine, la terna Commissariale ha ricevuto le stesse società stabilendo un crono-programma di interventi per riaprire il PalaSparti.
Al riguardo ancora Corrao, lunga carriera la sua, si dice stupita, com’è naturale che sia. “Mai mi era capitato di non poter giocare nel ‘proprio’ palazzetto, nonostante sia stata spesso al Sud. E’ una situazione strana e brutta. Qui da noi non vengono valorizzate risorse proprie delle nostre zone: in primis il turismo.
Ma anche lo sport è spesso trascurato ed è gravissimo, poiché l’attività fisica è importantissima per la crescita dell’atleta inteso anche come cittadino.
E’ una cosa naturale e basilare e non si dovrebbe mai arrivare a chiudere un Palasport per motivi di sicurezza, piuttosto rimuovere subito gli ostacoli che gli sono di impedimento”.
Dunque ancora a Vibo, dove non mancherà comunque l’affetto e il calore dei tifosi lametini.

CONVOCATE: Ceravolo, Fragola, Leone, Manitta, Ierardi, Primavera, Losurdo, De Sarro, Sgrò, Sabatino. All. Ragona

ARBITRI: Nicolò Leanza di Acireale e Pasquale Caruso di Messina. Crono: Lucy Molinaro di
Lamezia Terme.

Articoli Correlati

Ruberto sollecita incontro tra commissari e consulta su Teatro Grandinetti

Ruberto sollecita incontro tra commissari e consulta su Teatro Grandinetti

Non avendo ricevuto ad oggi, nessun riscontro sull’incontro da noi richiesto, il consiglio direttivo della consulta delle associazioni si

Read More...
Carlo Tansi

Rischio sismico in Calabria, Tansi: “Affermare la cultura della prevenzione”

L'intervento di Carlo Tansi a "Buongiorno Regione" (altro…)

Read More...
Lamezia, Gianturco e Mastroianni: Urgono interventi nelle zone montane

Lamezia, Gianturco e Mastroianni: Urgono interventi nelle zone montane

“Da tempo segnaliamo i continui disagi per i cittadini che vivono nelle zone montane della città ma nulla di

Read More...

Mobile Sliding Menu