Politica

Sinistra Italiana: Francesco Carnovale coordinatore provinciale di Catanzaro

“Faremo sentire una voce nuova e rinnovata” Francesco Carnovale (Sinistra Italiana), coordinatore di federazione provinciale di Catanzaro.

La fase politica estremamente complessa che stiamo vivendo, a livello internazionale, nazionale e regionale, è per noi lo stimolo giusto all’avvio di un percorso aperto e inclusivo, capace di riavvicinare i cittadini alla politica e di renderli protagonisti della vita del nostro Paese. Vogliamo farci interpreti, come ogni forza di sinistra dovrebbe sempre fare, delle istanze degli ultimi, di chi è stato lasciato indietro, delle comunità più piccole e periferiche del nostro territorio provinciale. Se lavoreremo insieme alle energie positive della nostra provincia, alle altre forze di sinistra, in sinergia con tutti coloro che vorranno dare il loro prezioso apporto, faremo sentire una voce nuova e soprattutto rinnovata e scriveremo una pagina di buona politica per la nostra realtà provinciale”. Così il nuovo coordinatore di federazione di Sinistra Italiana della provincia di Catanzaro, Francesco Carnovale. L’avvocato lametino, classe ’82, è stato eletto sabato 8 aprile nel corso dei lavori del congresso di federazione, svoltosi a Lamezia Terme, alla presenza del garante, membro della direzione nazionale, Ferdinando Pignataro.

Sono stati eletti inoltre i membri del collegio di garanzia e il presidente dell’assemblea provinciale di Catanzaro nella persona di Bruno Talarico, già segretario generale dell’area vasta Catanzaro-Crotone Vibo della Funzione Pubblica CGIL di Catanzaro. Il congresso è stato un momento di confronto e di dibattito tra gli iscritti della provincia di Catanzaro. È emersa, infatti, la volontà di dare vita nella provincia catanzarese ad una proposta politica capace di parlare con autenticità alle nuove generazioni, al mondo dell’associazionismo e del volontariato e a chiunque della società civile voglia prendere parte al processo di rinnovamento.

Sinistra Italiana nasce con l’obiettivo di aggregare e coinvolgere le energie positive del territorio dell’area centrale della Calabria, per creare così luoghi ed occasioni di dialogo e poter così incidere sulla realtà politica locale, partendo dai temi concreti che toccano più da vicino la vita dei cittadini: sanità, politiche sociali, mobilità, tutto ciò che riguarda la tutela dei diritti delle persone, a cominciare dai più deboli. Nel corso della mattinata, è stato presentato un ordine del giorno, sui temi relativi alla disabilità e alla vita indipendente, che sarà portato all’attenzione del congresso regionale di Sinistra Italiana in programma nelle prossime settimane a Lamezia Terme.

Pubblicità

Pubblicità