Cronaca

Soverato: tredicenne muore per un selfie (Video)

L’ipotesi più attendibile, ancora al vaglio degli inquirenti, è che il tredicenne originario di Petrizzi (CZ), in compagnia di due coetanei, volesse fare un selfie con lo sfondo del treno in arrivo che poi lo ha investito.

selfieIl tragico incidente verificatosi ieri 08 Marzo alle ore 17:30 circa, lungo i binari della ferrovia jonica (precisamente sul ponte di Soverato) ha causato la morte del ragazzo, mentre gli altri due ragazzi, anch’essi minorenni, sono stati trovati illesi a distanza di qualche ora dai  Carabinieri di Soverato.
Daredevil selfie” è il nome di questo assurdo e pericolosissimo gioco: la moda che dilaga tra i giovani di farsi fotografare mentre si trovano in situazioni estreme e pericolose.
Sdraiarsi sui binari di una stazione e scattarsi una foto col treno praticamente alle spalle, prima di mettersi in salvo. Il macchinista, ha dichiarato di aver visto i ragazzi di spalle e avrebbe provato, inutilmente, a bloccare il treno.
La morte del ragazzo è stata istantanea mentre i due compagni del tredicenne, sotto shock e per paura delle conseguenze, si sono allontanati dal luogo dell’incidente e sono stati ritrovati, qualche ora dopo, dai  Carabinieri.

Questa la prima ricostruzione dell’accaduto, ma le esatte dinamiche della vicenda sono ancora da tutte da ricostruire.

I Carabinieri della Compagnia di Soverato, capitanati dal tenente  dott. Gerardo De Siena, svolgono le delicate indagini, insieme alla Polizia Ferroviaria.

La Polfer è, da tempo, impegnata in attività di informazione e di educazione alla legalità con l’organizzazione di incontri nelle scuole.
I dati della Polizia Ferroviaria sull’incidentalità ferroviaria hanno rilevato un altissimo incremento nel 2016 (+63%), come anche i dati sulla mortalità (+47%) a seguito di investimento sui binari.

Ecco il video ripreso dalle telecamere di Soverato Uno:

Pubblicità

Pubblicità