Attualità

L’azienda Statti al ProWein con l’Enoteca della Regione Calabria

È iniziata oggi, in Germania, la prestigiosa Fiera Internazionale dei vini e liquori nella quale è presente l’Enoteca della Regione Calabria e, tra le cantine calabresi, un posto di rilievo è riservato all’azienda lametina Statti.

ProWeinPrende il via nella città di Düsseldorf, da oggi fino al 21 Marzo, il ProWein: oltre 6.000 espositori provenienti da 60 Paesi di tutto il mondo nella fiera internazionale dei vini e dei liquori, dedicata agli operatori specializzati ma anche ai visitatori.
Nella manifestazione tedesca, le aziende del vino italiano occupano un posto di rilievo, con oltre 1.500 espositori, superando così anche la Francia; l’Italia, del resto, è il primo paese da cui i tedeschi importano vino, quasi il 36% del mercato, davanti a Francia e Spagna.

«Per noi – ha spiegato Marius Berlemann, direttore della Fiera – è importante avere uno scambio di opinioni con i principali Paesi, al fine di diffondere i valori del Prowein. Parliamo della manifestazione più importante del mondo per i vini e liquori, dedicata ai professionisti del settore. Come dicono produttori ed esperti, è un evento che non si può perdere».

Tra le protagoniste indiscusse della mostra internazionale, la Calabria: sono presenti circa venticinque aziende calabresi, per un totale di oltre sessanta etichette di vini regionali. Le cantine calabresi continuano a portare avanti con orgoglio il percorso, ormai avviato da tempo con ottimi risultati, di internazionalizzazione dei propri vini.
ProWeinTra le tante presenze dell’eccellenza vitivinicola calabrese, spicca il brand STATTI, azienda storica di Lamezia Terme. Grandi produttori di vini pregiati e di qualità: una scelta tra ben quindici prodotti che puntano alla valorizzazione dei vitigni autoctoni calabresi, con uno sguardo verso l’internazionale. La famiglia Statti è presente sin dal 1700 nel territorio lametino e rappresenta, con orgoglio, Lamezia e la Calabria anche a livello nazionale.
Tra gli ultimi riconoscimenti, la Guida Vini Buoni D’Italia 2017 ha premiato, con la Golden Star per i vini di eccellenza, l’ IGT Mantonico 2014: “per la qualità, la piacevolezza, la bevibilità e la corrispondenza vino – vitigno – territorio”. La famiglia Statti, che ha da sempre proiettato la sua azienda verso il futuro e l’internazionalizzazione dei suoi prodotti, apprezzati in tutta Europa ma anche nel resto del mondo come negli Stati Uniti e il Giappone, è presente autonomamente da oltre dieci anni nella Fiera ProWein.
A partire da quest’anno, finalmente anche la Regione Calabria, con il Dipartimento Agricoltura e Risorse agroalimentari, partecipa alla kermesse nella quale dispone di uno stand istituzionale allestito dall’Associazione dei Sommelier della Germania, la De.S.A., Deutschland Sommelier Association.
L‘azienda Statti è dunque “doppiamente” presente alla Fiera, sia con il suo stand da sempre gestito autonomamente e  sia all’interno dello stand regionale.

Il Dipartimento Agricoltura, in collaborazione con l’Enoteca regionale “Casa dei vini di Calabria”, ha elaborato, inoltre, un programma di animazione tra cui il Big Bottle Party, un evento fuori fiera che si è svolto nella giornata di ieri, organizzato da Falstaff, una nota rivista del settore in Germania.

All’esclusivo party, tra le 120 top cantine, anche le aziende calabresi hanno presentato le loro più importanti bottiglie Magnum in un tavolo appositamente adibito per la Regione Calabria; l’azienda Statti era presente con un tavolo personale.

Nello spazio della Fiera riservato all’Enoteca Calabria, questa mattina si sono susseguite tre degustazioni, e così continuerà per i rimanenti due giorni, con il fondamentale supporto di Gennaro Convertini, Presidente di Enoteca Regionale “Casa dei vini di Calabria”.
Convertini, che da sempre si occupa di vitivinicoltura calabrese come divulgatore agricolo dell’Arsac, Presidente  della Fondazione Italiana Sommelier, autore di un libro dedicato al vino cosentino per la Rubbettino e molto altro ancora, è un grande conoscitore delle dinamiche del vino calabrese.
La valorizzazione delle cantine calabresi anche a livello internazionale, con la partecipazione a questi significativi eventi, è sicuramente un mezzo importante non solo per assegnare alle nostre aziende un posto di primo piano, ma  anche per restituire dignità e valore alla nostra magnifica terra.

Valeria Folino

Pubblicità

Pubblicità