Sport

Top Volley Latina: giovanili alle fasi finali

Prendono il via mercoledì i playoff della Under 16 regionale. Si parte dagli ottavi di finale con la Top Volley che ospita l’Ostia. Dopo aver chiuso imbattuta la stagione ed essere stata in vantaggio di due set, l’Under 18 viene sconfitta al tiebreak (25-20, 25-21, 22-25, 22-25, 11-15) nella finale del titolo provinciale dal SabaudiaCirceo giocata al PalaBianchini prima della Superlega.

 fasi finali Si ferma al tiebreak (25-16, 24-26, 25-22, 18-25, 15-8) anche la Serie C di Enzo Enzo Feragnoli in casa della Roma 7. Sabato ospita per la 20ma giornata il Pomezia.

POL. ROMA 7 – TOP VOLLEY LATINA 3–2 (25-16, 24-26, 25-22, 18-25, 15-8)
ROMA 7: Alves, Amici, Bianchi, Carattoli, Farina, Ferranti, Findo, Micocci, Noccioli, Paolucci, Teti, Leonetti (L), Mordecchi (L). All. Sbacco.
TOP VOLLEY: Capponi, D’Amico, Picca, Skoreiko, Monacelli, M.Moretto,  Feragnol, Latorre, Toso, Valerio, Ponzi, Guadagnino, Caccioppola (L). N.e. A. Moretto. All. Feragnoli
Arbitri: Mokrzecki, Dentoni.
Si interrompe dopo cinque vittorie consecutive la marcia della Top Volley che si infrange contro la Pol. Roma 7 dopo una partita estenuante, lunghissima e finita a tardissima ora.
Partita da due volti con alternanza da parte delle due formazioni di giocate degne di nota, con Roma 7 che si aggiudicava in modo netto il primo e il quinto set, mentre è stato molto tirato il secondo vinto dai pontini.
Purtroppo la squadra di Feragnoli non è riuscita in questa occasione a dare continuità al suo gioco, lasciando spesso l’iniziativa agli avversari che riuscivano ad approfittarne.
Brutta la partenza del match per Ponzi e compagni che poi riuscivano a reagire e conquistare un meritatissimo secondo set, chiuso solamente ai vantaggi. Nel terzo un passaggio a vuoto nei momenti cruciali faceva in modo che i romani prendessero qualche break di vantaggio, che alla fine risultava decisivo per la conquista del set.
Altra storia nel quarto parziale, condotto in vantaggio dall’inizio alla fine dalla Top Volley e chiuso poi in scioltezza e tranquillità, considerato il vantaggio acquisito.
Nel tie-break infine, vuoi per la stanchezza della rincorsa e per le energie che sono venute un po’ a mancare, la Top Volley lasciava strada alla squadra di casa che andava a vincere un match bello quanto tirato.

Pubblicità

Pubblicità