Cronaca

Tropea, Guardia Costiera e Vigili del Fuoco salvano due turisti

Dalle prime luci del giorno di ieri domenica 03 settembre, è partita a Tropea l’operazione di soccorso di due turisti di nazionalità estera i quali, rimasti bloccati all’interno di una grotta sita in località Madonna dell’Isola a causa dell’improvviso innalzamento del livello del mare provocato dal peggioramento delle condizioni meteomarine, hanno allertato la Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Vibo Valentia Marina.
turisti guardia costieraSul posto sono immediatamente intervenuti mezzi navali (motovedetta SAR CP 808 e battello G.C. 163) e uomini della Guardia Costiera di Vibo Valentia, nonché personale dei Vigili del Fuoco dei Comandi Provinciali di Vibo Valentia e Reggio Calabria, giunti sul luogo con una squadra di specialisti in manovre di derivazione fluviale ed alpinistica.
Le attività di soccorso sono state coordinate dapprima dalla Capitaneria di Porto di Vibo Valentia e successivamente dalla Direzione Marittima di Reggio Calabria, che ha altresì disposto l’intervento in zona dell’elicottero NEMO 11-09, appartenente al 2° Nucleo Aereo della Guardia Costiera di Catania, dotato di personale aerosoccoritore pronto ad intervenire in caso di necessità.
Constatata l’impossibilità di portare soccorso dal mare, viste le proibitive condizioni in atto nello specchio acqueo antistante la grotta, l’operazione è stata portata a termine da una squadra di Vigili del Fuoco specializzati in tecniche SAF (Speleo Alpino Fluviale) che dopo aver assicurato con imbracature i due turisti li hanno accompagnati e recuperati mediante una manovra di soccorso in corda per oltre 40 metri fino in cima della rupe di Tropea.

Pubblicità

Pubblicità