Politica

LA USB P.I. Calabria a Congresso

Mentre si stanno ultimando nei vari posti di lavoro pubblici della regione i congressi aziendali, oggi venerdi 31 marzo, a Cosenza, presso la sede provinciale della USB, si darà il via alle assemblee congressuali provinciali di pubblico impiego.

USB P.I. Calabria a CongressoUno dei temi congressuali dominanti, sarà quello di far recuperare al lavoratore l’orgoglio della propria finzione di garanzia di erogazione dei servizi pubblici e, in quanto tali, accessibili a tutti.
Infatti, l’attacco ai lavoratori pubblici, strumentale e mediaticamente indotto, richiede una forte mobilitazione ed una adeguata controinformazione, affinché tra tutti i cittadini passi l’idea che i lavoratori pubblici ed il pubblico impiego in generale, sono una risorsa per il Paese, attraverso la quale i cittadini possono ottenere i propri diritti: quello alla salute, alla scuola alla pensione e a tutti gli altri servizi che sono fondamentali in una democrazia.
Attraverso l’attacco ai lavoratori pubblici si nasconde, invece, un preciso disegno, quello, cioè di smantellare la pubblica amministrazione, al fine di spingere i cittadini a rivolgersi ai servizi privati.
Vanno in questo senso la messa in discussione dei diritti dei lavoratori, gli stipendi fermi da 9 anni e una pessima riforma della P.A. presentata dal ministro Madia; vanno in questo senso anche la spending review, i tagli alla sanità, i disegni delega che stravolgono la scuola e le riforme sulle pensioni.
Questi interventi di pecarizzazione dei servizi, hanno lo scopo di rendere sempre più necessario il ricorso a strutture private, aumentando in questo modo il distacco nei diversi ceti sociali, tra coloro cioè che potranno accedere senza alcun problema ai servizi privati perché in possesso delle risorse economiche necessarie, e coloro che invece saranno tagliati fuori da tutti i servizi non potendoseli permettere.
In Calabria lo smantellamento della pubblica amministrazione sta passando attraverso la chiusura di tribunali come quello di Rossano, di interi ospedali o di singoli reparti, degli uffici dell’Agenzia delle Entrate, la chiusura delle tesorerie provinciali nelle province di Crotone e di Vibo, la chiusura di scuole soprattutto nelle zone montane.
La USB Calabria ritiene che questo processo debba essere assolutamente fermato e che vada, invece, ridata centralità al ruolo pubblico dei lavoratori, anche attraverso un diffuso radicamento sul territorio, presupposto indispensabile per dare risposte soprattutto in una regione dalle molteplici contraddizioni quale è la nostra.
Le iniziative congressuali della USB P.I. Calabria continueranno nei giorni successivi, con il l’Assemblea congressuale provinciale di Pubblico Impiego il 1° aprile a Reggio Calabria ed il 7 aprile a Catanzaro, per poi concludersi con il congresso regionale del prossimo 22 aprile a Lamezia Terme.
Analogamente anche il Lavoro privato terrà i congressi Provinciali, che si svolgeranno il 2 aprile a Cosenza il 7 aprile a Catanzaro e l’8 a Reggio Calabria, percorso che si concluderà con il Congresso regionale del 23 aprile.
Dopo questi appuntamenti la USB Calabria darà vita ai congressi confederali.

Pubblicità

Pubblicità