Vigor Lamezia: solo un pari in casa contro la Luzzese

In Sport On
- Updated

È finita in parità (1 – 1) la partita che oggi pomeriggio ha visto scendere in campo Vigor Lamezia – Luzzese allo Stadio Guido D’Ippolito.

VIGOR LAMEZIA: 1 Mercuri, 2 Villella, 3 Anile, 4 Guttà (51’ 16 L. Ferraro), 5 Bertini, 6 A. Ferraro, 7 Crucitti, 8 Ottononello (89’ 17 Perri), 9 Russo (65’ 14 Torcasio), 10 Leta, 11 Mosciaro. PANCHINA: 12 Marino, 13 Varricchio, 15 Gigliotti, 18 Commisso. ALLENATORE: Gatto.

LUZZESE: 1 Gardi, 2 Piluso, 3 Montalto, 4 Filidoro (80′ 14 Africano), 5 Stillitano, 6 Scarlato, 7 Morrone, 8 Crescibene, 9 Rotundo (50’ 13 Greco), 10 Monteiro (88’ 18 Gualdi), 11 Mazzei. PANCHINA: 12 Calderaro, 15 Galeano, 16 Filippelli, 17 Iantorno. ALLENATORE: Petrucci.

ARBITRO: Lenti di Paola (assistenti Catona e Zampaglione di Reggio Calabria).

RETI: 76’ Mosciaro, 85′ Greco.

NOTE: circa spettatori 200. Ammoniti Leta (VL), Filidoro (L), Mosciaro (VL). Angoli 5-7. Recupero 2’ pt e 4′ st.

Non una bella gara quella andata in scena al Guido D’Ippolito di Lamezia Terme tra la Vigor e la Luzzese. Una gara nella quale si sono visti diversi errori e poco gioco. Nonostante ciò le occasioni da gol non sono mancate da ambo le parti. Sono state diverse infatti le palle gol sciupate da un lato con Mosciaro e Leta e dall’altro con Monteiro e Mazzei. Il primo tempo termina sullo 0 a 0 tra i fischi dei tifosi lametini presenti. Nella ripresa la Vigor impensierisce un po’ di più il portiere avversario ma è il Lamezia a tremare quando gli ospiti su punizione colpiscono l’incrocio dei pali con Crescibene. Al minuto 76 è Manolo Mosciaro, in gol dopo diverso tempo, a portare in vantaggio i suoi grazie ad una punizione battuta velocemente da Crucitti che libera il numero 11 lametino che a tu per tu col portiere insacca. Da qui la Vigor tiene bene la partita gestendo senza tanti problemi. Ma è quasi allo scadere che su calcio d’angolo il nuovo entrato Greco fa partire una rasoiata che si insacca all’angolino basso siglando la rete del definitivo 1 a 1. Vigor Lamezia che resta in terza posizione a quota 36 (a più tre dall’Acri con 33 punti in quarta posizione). Isola Capo Rizzuto (prima con 54 punti) e Cittanovese (seconda con 53 punti) sono sempre più lontane.

A fine partita Mister Antonio Gatto ha affermato che “siamo stati poco reattivi davanti durante il match e poco lucidi e attenti nel finale. Sono consapevole che non è stata una bella partita ma non è facile giocare contro squadre che giocano con 11 uomini dietro la linea della palla e si chiudono dietro. Nonostante tutto il pallino del gioco lo abbiamo avuto noi e il possesso palla lo dimostra. Siamo consapevoli che ci sono dei problemi, credo che siano sotto il profilo psicologico e non atletico, e dobbiamo vedere tutti insieme come uscirne. In campionato dobbiamo avere le stesse motivazioni e gli stessi stimoli della Coppa Italia”.

Antonio Gatto

Articoli Correlati

la Conad Lamezia vince contro la Gupe-LameziaTermeit

La Conad Lamezia batte la Gupe al tie-break

Una vittoria faticosa per la Conad Lamezia che espugna Catania e conferma il primato (altro…)

Read More...
Sangue infetto, conferenza al Liceo Galilei di Lamezia Terme

Sangue infetto, conferenza al Galilei di Lamezia

S’e’ discusso dello scandalo del sangue infetto stamattina con alcune classi quarte del Liceo Scientifico “Galileo Galilei” di Lamezia

Read More...
maltempo-LameziaTermeit

Tempo instabile sulla Calabria, la Protezione civile dirama allerta meteo

La Protezione civile Calabria ha diramato un'allerta meteo per la giornata di domani, domenica 22 aprile. (altro…)

Read More...

Mobile Sliding Menu