Sport

Volley: B maschile, la Raffaele e l’importanza di avere come preparatore fisico Aldo Mercuri

L’importanza di avere un Preparatore Fisico di nome Aldo Mercuri.

Sono ripresi i lavori in casa Raffaele Lamezia, dopo la vittoria del derby ai danni del Cosenza di George Draganov. Partita importante sotto molti aspetti, oltre a quello della vittoria e dei 3 punti pieni.
“Non dobbiamo analizzare la vittoria solo in sé e per sé – ha dichiarato il presidente Francesco Strangis – ma come banco di prova di un gruppo che ha mostrato una crescita fisica e mentale.”
“La partita, tecnicamente – ha continuato Strangis – è stata diretta bene grazie alla presenza di uno staff di alta qualità, che quest’anno si è ulteriormente allargato, con l’inserimento di persone del calibro di Roberto Panzarella, Rino Guzzo, Aldo Mercuri che sono andati ad affiancare Salvatore Torchia, Antonio Ferraro, Luca Morello.”

“Una nuova interpretazione del sistema di lavoro in team – ha dichiarato il responsabile dell’Area Tecnica e Direttore Sportivo, Salvatore Torchia – con diversificazione di compiti ben definiti e senza sovrapposizioni, finalizzata solo ed esclusivamente al benessere della squadra.
Un piccolo segreto da svelare, però, in questa crescita, esiste ed a svelarlo, è il prof. Aldo Mercuri, Preparatore Fisico della prima squadra e vero valore aggiunto grazie alla sua esperienza in materia di preparazione fisica e riabilitazione degli atleti.
Il prof. Mercuri, si è indirizzato, così come da lui raccontato, verso una preparazione a lungo termine, finalizzata a prevenire i traumi classici di una stagione lunga e giocata spesso, in palestre umide, e garante al contempo, di un adeguato sostegno tecnico prima, e tattico poi.”

“I risultati della preparazione a firma Aldo Mercuri – fanno sapere dalla società – li abbiamo celermente e concretamente toccati con mano, a fronte dell’infortunio del palleggiatore titolare, Piedepalumbo, che abbiamo recuperato in tempi record. I test atletici settimanali dei giocatori gialloblù dimostrano un trend molto positivo.”

Dalla dirigenza dunque, giunge soddisfazione per la scelta del Prof. Mercuri, al quale rinnovano inoltre, il loro augurio di buon compleanno festeggiato proprio, durante il derby contro il Cosenza.
Settimana, questa, di riposo per i giocatori della prima squadra, durante la quale ovviamente e rimanendo in tema, ci sarà una intensa preparazione fisica.

I giovani di De Santis invece, dopo aver vinto 3 a 0 in Under 14, contro il Nicotera, si troveranno, domenica 26, alle ore 17:00, ad affrontare l’ennesimo derby di stagione in casa Conad, avversario ostico, e su un parquet, quello della palestra Ardito, non proprio dei migliori.

Pubblicità

Pubblicità