Sport

Volley: PlayOff SuperLega, stasera gara decisiva Top Volley-Milano

Dopo la vittoria della Top Volley nella gara di ritorno degli ottavi di SuperLega Playoff Challenge UnipolSai, questa sera sarà una sfida decisiva per il passaggio ai quarti.

Top Volley Latina

Latina ospita al PalaBianchini la Revivre Milano, chi vince affronterà la Lpr Piacenza nei quarti di finale del torneo che mette in palio l’ultimo posto nelle Coppe Europee nelle final four in programma il 22-23 aprile.
Il bilancio infatti è in parità, entrambe le squadre hanno perso in casa in quattro set.
Dopo le gare di questa sera, c’è anche Padova-Sora, rimarranno quindi otto formazioni, la formula non prevede più i punti conquistati, bisognerà vincere con qualsiasi risultato per portarsi a casa la serie che nei quarti è di tre gare su cinque.

I lombardi, allenati da Luca Monti, hanno come palleggiatori Sbertoli e l’ex Boninfante; opposti Adamajtis e Galaverna; centrali De Togni, Tondo e Galassi; schiacciatori, Hoag, Nielsen, Marretta e l’ex Skrimov; liberi Rudi e l’ex Cortina.

Venerdì a Busto Arsizio, Monti ha schierato Sbertoli al palleggio e Adamajtis opposto, De Togni e Galassi (Tondo dal quarto set) al centro, Hoag e Skrimov di banda con Cortina libero. Daniele Bagnoli invece si è affidato a Sottile in cabina di regia e Fei opposto, Rossi e Gitto centrali, Klinkenberg e Ishikawa schiacciatori, Fanuli libero entrambi i tecnici hanno utilizzato nel corso della gara la panchina.

Gli ex dell’incontro: Danilo Cortina (dal 2008 al 2011 e nelle giovanili dal 2003 al 2005), Todor Skrimov (2013-15), Dante Boninfante (2015), e Daniele Sottile (2015). Ci sono stati 10 precedenti tra le due formazioni 7 successi di Latina e 3 di Milano. Nelle cinque gare nel Lazio tre vittorie di Latina e due di Milano.

Le dichiarazioni

Andrea Rossi: “Mi aspetto una gara difficile e complicata, entrambe siamo con le spalle al muro e siamo costretti a vincere per proseguire la stagione. Dobbiamo confermare la prestazione in Lombardia, abbiamo il vantaggio del fattore campo e dobbiamo sfruttarlo. Arriviamo con una vittoria importante, dopo un periodo difficile dove c’è stato un po’ un declino. Siamo arrivati scarichi a questi playoff, ma stiamo ritrovando la strada giusta. Sono state tre partite completamente diverse, la prima abbiamo giocato male, la seconda c’è stata un po’ di rabbia, mentre nell’ultima abbiamo avuto la giusta reazione di carattere. Dobbiamo essere bravi a non abbassare la guardia. Non dobbiamo sottovalutare nessuno di loro anche se Skrimov qui a Latina è stato due volte Mvp.”

Carmelo Gitto: “Ormai ci conosciamo molto bene, quattro partite in un mese, ma ovviamente ogni partita è a se e può cambiare tutto. Dobbiamo ritrovare il bandolo della matassa che avevamo trovato prima di Vibo. Abbiamo fato un ottimo girone di ritorno, dobbiamo riprendere da lì, dobbiamo ritrovare quelle sicurezze. A Milano ha portato frutti ora dobbiamo continuare a giocare per divertirci, senza paure.”

Pubblicità

Pubblicità