Sport

Volley: PlayOff SuperLega, Tonno Callipo manca l’impresa, ko contro Lube

Nella Gara 2 dei quarti di finale Play Off Scudetto, i giallorossi ci provano ma non basta. Christenson porta i marchigiani in semifinale.

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA 0
CUCINE LUBE CIVITANOVA 3

PARZIALI SET 16-25, 18-25, 18-25

Un attacco di Thiago Alves (foto di Franco Pirito)

Passa facile la Lube al Pala Valentia. La squadra di Blengini infligge un secco 0-3 ai calabresi e conquista l’accesso alla semifinale play off dove attende una tra Modena e Verona. Niente da fare per la Tonno Callipo, capace di stare al passo dei marchigiani solo ad inizio terzo set.

Christenson (Mvp del match) si conferma un gran palleggiatore e giostra bene il gioco dei suoi davanti all’illustre presenza del ct della nazionale brasiliana Renan Dal Zotto, arrivato a Vibo per vedere i brasiliani della Callipo (Kadu, Thiago Alves e Costa). Muro difesa e contrattacco per Stankovic e compagni che imprimono un gran ritmo. Juantorena è il top-scorer con 14 punti (52% in attacco) seguito a ruota dai vari Kovar, Sokolov e Stankovic. Per la Tonno Callipo ci prova Peter Michalovic, ma nessun giocatore giallorosso trova la doppia cifra con lo slovacco fermo a quota 9 punti. Grebennikov cattura tutto in difesa e per la Lube è un gioco da ragazzi. Unico neo per la squadra di Blengini i tanti errori al servizio, soprattutto nel primo set, ma è una Lube che fa della continuità di rendimento la propria forza.

Ora per la Tonno Callipo un po’ di meritato riposo: due settimane circa e poi iniziano i play off Challenge con la squadra di Kantor che se la vedrà con Ravenna nei quarti di finale a partire dal 26 marzo.

Le formazioni
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: Costa 2, Coscione 2, Marra (L), Izzo, Michalovic 9, Barreto Silva 8, Barone, Alves Soares 5, Diamantini 4, Torchia. Non entrati: Corrado, Maccarone, Rejlek. Allenatore: Kantor

Cucine Lube Civitanova: Sokolov 11, Candellaro 4, Pesaresi, Juantorena 14, Stankovic 10, Kovar 13, Christenson 5, Grebennikov (L), Corvetta, Cebulj. Non entrati: Kaliberda, Casadei, Cester. Allenatore: Blengini

Arbitri: Vagni e Cappello
Note: spettatori 1100. Durata set: 21’, 24’, 26’. Tot. 71’.

Le dichiarazioni
Coscione: “Non siamo riusciti a tenere il loro passo. Ora resettiamo tutto e pensiamo ai play off challenge dove vogliamo fare bella figura”.

Blengini: “Vittoria importante. Siamo stati bravi a non abbassare la tensione. Abbiamo approcciato e gestito bene la partita, sapevamo che era un’insidia, ma i miei sono stati bravi a mantenere un profilo alto senza scontare nulla”.

Pubblicità

Pubblicità