LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



4 cose da fare in Calabria

3 min read

Tra le numerose aree geografiche che si possono scegliere per una vacanza in Italia, il sud è sicuramente un’area di particolare interesse, sia per la sua bellezza naturalistica, sia per le diverse attività che qui si possono svolgere.

Una regione che sicuramente rimane nel cuore dopo averci trascorso qualche giorno di ferie è sicuramente la Calabria.

Un luogo che affascina non solo chi vive in Italia, ma che rimane indelebile nella memoria anche dei turisti internazionali che ogni anno visitano le sue principali attrazioni, le sue spiagge e i tuoi tesori storico-culturali.

Ma quali sono le attività da fare e le mete assolutamente imperdibili in questa regione?

Le fonti termali

Non sono particolarmente note al turismo di massa, ma le fonti termali sono senza dubbio uno dei tesori calabresi da esplorare prima di lasciare la regione. Non si parla infatti delle tante SPA che si trovano ormai ovunque, ma di vere fonti di origine termale attorno alle quali sono state costruite diverse strutture attrezzate.

L’acqua di questi luoghi ha diverse proprietà terapeutiche di cui ormai parla anche la scienza. Non sono state scoperte di recente, bensì note sin dal periodo ottocentesco.

Come non nominare ad esempio le Terme di Caronte, situate a Lamezia Terme, un luogo ideale per passare dei giorni all’insegna del totale relax, perfetto per ricaricarsi di energia e tornare alla vita di tutti i giorni.

In queste strutture vengono offerti anche diversi trattamenti come fanghi e massaggi, benefici per l’organismo e per la salute.

Sciare nel calabrese

Quando si pensa alla Calabria o più in generale al sud Italia, sono mare e spiagge a comparire per primi nella mente. Anche se può stupire, in Calabria è anche possibile approfittare di diverse strutture sciistiche situate in più angoli della regione.

Luoghi come l’Aspromonte, il Monte Scirocco o la Sila sono infatti solo alcune delle mete perfette per approfittare delle bellezze montane e per fare un po’ di sport, grazie alle piste che permettono di praticare diverse discipline invernali.

Quando scende la neve in questi luoghi è anche un’ottima idea organizzare delle ciaspolate o delle escursioni alla natura, per ammirare uno straordinario paesaggio da cartolina.

La Sila e l’Aspromonte

Due parchi nazionali di notevoli dimensioni e di assoluto interesse naturalistico sono senza dubbio la Sila e l’Aspromonte. Queste mete sono incredibilmente caratteristiche: vere e proprie cime montuose poco distanti dalle più soleggiate località di mare.

Vale la pena esplorare questi parchi durante tutte le stagioni dell’anno, sia durante la calda estate che in inverno: destinazioni perfette per tutti gli appassionati di trekking, qui si può approfittare della natura incontaminata della Calabria per fare lunghe passeggiate nel verde e nella quiete.

Approfittare del buon cibo della regione

Come tutte le destinazioni italiane, anche la Calabria può vantare diverse specialità culinarie. È infatti un classico organizzare una vacanza in Italia approfittando dei numerosi ristoranti presenti in tutte le più suggestive località turistiche.

Piatti tipici della regione sicuramente da non perdere sono la Sardella, la Cuccia, le Frittole o il Morzeddhu: piatti di carne e di pesce che sanno stupire non solo i turisti provenienti dall’estero, ma anche gli italiani in cerca di viaggi nel gusto. Per assaporare queste prelibatezze non è necessario spendere cifre astronomiche: in questa regione si trovano infatti moltissimi ristoranti con un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Oltre ad appartamenti e villaggi turistici, si trovano qui eccellenti alberghi e hotel delle catene più rinomate, ottimi per una vacanza in totale relax e perfetti per trascorrere serate rilassanti dopo giornate passate all’insegna dell’esplorazione: le loro accoglienti stanze sono la location ideale anche per visitare le numerose piattaforme di scommesse online soldi veri e passare del tempo dedicandosi ai propri hobby preferiti.

C’è invece a una vacanza stanziale preferisce un tour all’avventura: in questo caso si può optare per un on the road itinerante dove ogni giorno si cambia location e luogo di pernottamento. I più avventurieri potrebbero addirittura optare per il soggiorno in campeggio, ovviamente quando la stagione e il clima lo permettono.

A prescindere dal modo in cui si decide di visitare questi territori, la Calabria è sicuramente una destinazione che rimane impressa nei ricordi e che si vorrà senza dubbio raggiungere nuovamente, per scoprire sempre nuove perle nascoste all’interno dei suoi confini.