LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

8 Marzo: quando gli uomini celebrano le donne

2 min read

8 Marzo. La redazione di LameziaTerme.it intende fare gli auguri a tutte le donne con i versi di uomini famosi di tutte le epoche.

Letterati, poeti, filosofi, drammaturghi. Grandi pensatori che hanno celebrato il genio e la bellezza femminile non tenendo conto di schemi precostituiti, di stereotipi, di convenzioni e formalità che, come la storia insegna, condizionano pesantemente il vivere sociale. Buona festa allora a tutte le nostre lettrici con i pensieri degli uomini che celebrano le donne.

Una bella donna non è colei di cui si lodano le gambe o le braccia, ma quella il cui aspetto complessivo è di tale bellezza da togliere la possibilità di ammirare le singole parti. Seneca (filosofo e politico della Roma antica)
Fanno delle cose, le donne, alle volte, che c’è da rimanerci secchi. Potresti passare una vita a provarci: ma non saresti capace di avere quella leggerezza che hanno loro, alle volte. Sono leggere dentro. Dentro. Alessandro Baricco (scrittore italiano)
Una bella donna ha qualcosa in comune con la verità: entrambe danno più felicità quando si desiderano che quando si posseggono. Friedrich W. Nietzsche (filosofo tedesco)

Non fosse la donna il giorno sarebbe senz’albore; non stella avrebbe e rugiada la notte; non acqua o fil d’erba la terra. Senza cielo sul capo si andrebbe. Camillo Sbarbaro (poeta italiano)

Per tutte le violenze consumate su di lei, per tutte le umiliazioni che ha subito, per il suo corpo che avete sfruttato, per la sua intelligenza che avete calpestato, per l’ignoranza in cui l’avete lasciata, per la libertà che le avete negato, per la bocca che le avete tappato, per le ali che le avete tagliato, per tutto questo: in piedi, Signori, davanti ad una Donna. William Shakespeare ( drammaturgo inglese)

Non è il contatto con la donna che corrompe l’uomo, è anzi l’uomo, spesso, troppo impuro per toccarla. Gandhi (politico e filosofo indiano)

Le donne sono tutte diverse. Fondamentalmente sono una combinazione di quanto c’è di peggio e di quanto c’è di meglio al mondo… magiche e terribili. Charles Bukowski (poeta e scrittore statunitense)

Queste donne micidiali! Non si puo’ vivere ne con loro ne senza di loro
Aristofane (commediografo della Grecia antica)

Quando le donne non sono innamorate, in loro scorre tutto il sangue freddo di un anziano avvocato. Honore’ de Balzac (scrittore francese)

Uno dei primi effetti della bellezza femminile su di un uomo è quello di levargli l’avarizia. Italo Svevo (scrittore italiano)

Dio fece le madri perchè non poteva essere ovunque contemporaneamente. (Proverbio ebraico)

Ci sono certi sguardi di donna che l’uomo amante non scambierebbe con l’intero possesso del corpo di lei. Chi non ha veduto accendersi in un occhio limpido il fulgore della prima tenerezza, non sa la più alte delle felicità umane. Gabriele D’Annunzio (poeta e scrittore italiano)
Sono i nostri difetti che ci procurano l’amore delle donne. Se ne abbiamo a sufficienza, sopporteranno anche la nostra intelligenza. Oscar Wilde (poeta e scrittore inglese)

Redazione