Giovedì 9 Luglio 2020

LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

A Crotone lutto cittadino per i funerali dell’imprenditore Marrelli e dei tre operai

1 min read
motori-lamezia

“Una tragedia immane. Provo un dolore profondo. Piango la morte di quattro persone.
Sono sconvolto, addolorato e con me tutta la comunità cittadina. La tragedia si è consumata nella proprietà del dott. Massimo Marrelli che aveva come missione il lavoro, era il suo impegno quotidiano, era la sua vita ma che aveva anche una visione ampia di comunità e di socialità.


C’è spazio solo per il dolore per le vittime, il cordoglio per le famiglie, la vicinanza alle tante persone che fanno parte del Gruppo Marrelli. Esprimo il cordoglio più sentito per la scomparsa di Massimo Marrelli, Santo Bruno, Luigi Ennio Colacino e di Mario Cristofaro”. È il messaggio di cordoglio del sindaco di Crotone Ugo Pugliese per la tragedia avvenuta in località Sant’Anna di Isola Capo Rizzuto, dove quattro persone sono morte sotto una frana nella notte tra sabato e domenica.

Tra le vittime il noto imprenditore Massimo Marrelli che, insieme a tre suoi operai, stava lavorando all’impianto fognario della sua villa quando un’improvvisa frana li ha sepolti. Le salme delle vittime del tragico incidente sono esposte nella camera ardente allestita nella hall del “Marrelli Hospital”. Già da ieri è stato incessante l’omaggio dei crotonesi alle 4 vittime della frana. I funerali sono previsti per oggi, 29 ottobre, nella cattedrale di Crotone alle ore 11. L’amministrazione comunale ha proclamato il lutto cittadino.