Accoglienza migranti: Calabria e Toscana avviano un percorso condiviso

In Politica On

CATANZARO. Avviare un percorso che, partendo dal basso, riesca a fare rete in tutta Italia per mobilitare le coscienze, superare il clima xenofobo ed intollerante che si è creato ed affrontare con lucidità il tema dell’integrazione dei migranti “fieri dei valori di accoglienza e del rispetto dell’altro”. E’ l’invito partito, da Catanzaro, dai presidenti di Calabria e Toscana, Mario Oliverio e Enrico Rossi, e da due esempi del fare, il sindaco di Riace – ora sospeso – Domenico Lucano ed il parroco di Vicofaro (Pistoia) don Massimo Biancalani. “Quella di oggi può essere una giornata storica che apre un nuovo orizzonte” ha detto Lucano. Una giornata, ha sottolineato Oliverio, che “vede insieme due regioni e due esperienze che, con le loro specificità, sono esempio di accoglienza”. “Il tema deve essere gestito con la testa, non con la pancia”, ha detto Rossi. L’idea deve spezzare il clima che “chi si accosta ai migranti col rispetto dei diritti, viene a dir poco osteggiato” ha detto don Biancalani.

 

Articoli Correlati

Carabinieri Locri

Platì (RC). Sequestrati 55 mila euro a bracciante

Ritenuto affiliato a cosca. In passato è stato condannato per rapimento (altro…)

Read More...

Detenzione e spaccio di droga, 4 arresti a Nocera Terinese (Video)

NOCERA TERINESE. All'alba di oggi, nel territorio del comune di Nocera Terinese, i militari della Compagnia Carabinieri di Lamezia

Read More...
Nico Morelli e Tommy Terrafino

Nico Morelli nuovamente nella giuria del Festival del Cabaret di Martina Franca

Per il secondo anno consecutivo Nico Morelli, presidente dell’Associazione teatrale “I Vacantusi” di Lamezia Terme e co-direttore artistico del

Read More...

Mobile Sliding Menu