Adiconsum, truffe online: sensibilizzare alla consapevolezza con “Resto in linea”

In Attualità On
- Updated

Adiconsum organizza un convegno per fare il punto sulle truffe telefoniche e quelle online

LAMEZIA. Le truffe telefoniche sono costantemente a portata di cornetta. Proprio per questa ragione, con l’intenzione di incrementare la tutela dei consumatori anche nel settore della telefonia e comunicazioni, Adiconsum Magna Grecia scende in campo.

Al fine di dirimere dubbi e perplessità l’associazione ha indetto il convegno “Resta in linea” che si terrà il 18 maggio alle 10 presso la sede Uniter di Lamezia Terme, Università della terza età presieduta dal professor Italo Leone, con la collaborazione della vicepresidente Costanza Falvo D’Urso. Interverranno esperti di settore come Saverio Salerno esperto in crimini informatici Siulp di Catanzaro, gli avvocati Antonino Mallamaci (Corecom Calabria), Rita Bevacqua (Camera di Commercio di Catanzaro), Luigi Calabria (Adiconsum Magna Grecia). Modererà Dora Anna Rocca. Concluderà la presidente interprovinciale dell’associazione consumatori della Magna Grecia, Silvia De Gori.

I presenti potranno intervenire per esporre i loro dubbi e ricevere chiarimenti sui rischi di possibili truffe nel settore della telefonia e delle telecomunicazioni e relative procedure di contenzioso.

Ha spiegato la De Gori: «La comunicazione e l’informazione diretta ed immediata a favore dei consumatori specie di quelli che non hanno dimestichezza con le nuove tecnologie, costituisce ancora oggi uno strumento più che valido per operare sì da tutelare tale categoria da pratiche scorrette poste in essere da personaggi con pochi scrupoli. La capacità di aziende del settore di sfornare quasi quotidianamente offerte e promozioni appetibili sulla carta ma in concreto poco onerose o poco chiare, il rischio di rispondere ingenuamente ad una e-mail per poi trovarsi con la sottoscrizione di un contratto non voluto, l’utilizzo non consapevole delle nuove tecnologie, a queste e molte altre questioni risponderemo nel corso del convegno di venerdì in cui esperti del settore, supportati da chi combatte quotidianamente i crimini informatici o perpetrati tramite telefono, si confronteranno e spiegheranno con un linguaggio semplice come difendersi e cosa fare nel caso in cui ci si trovi ad essere vittima di una truffa, di un contratto non voluto o nel caso in cui venga sottratta la propria identità».

Redazione

Articoli Correlati

Corigliano Calabro. Banda di slavi dedita a rapine, un fermato

Corigliano. Banda di slavi dedita a rapine, un fermato

CORIGLIANO CALABRO (COSENZA). Hanno messo a segno diverse rapine tra le province di Cosenza e Catanzaro, ma i carabinieri

Read More...

Inaugurata la sezione Arcigay Lamezia

E' stata inaugurata la sezione dell'Arcigay Lamezia il 14 luglio 2018, presso il punto d'incontro di Potere Al Popolo

Read More...
famiglia distrutta in incidente-LameziaTermeit

Scontro mortale su A1: intera famiglia distrutta

Coinvolta anche un'altra auto, ancora non chiare le cause dell'incidente stradale (altro…)

Read More...

Mobile Sliding Menu