LameziaTerme.it

Il giornale della tua città


Agenti uccisi. Signora lascia rosa nella Questura di Vibo

1 min read
Agenti uccisi. Signora lascia rosa nella Questura di Vibo

Signora lascia una rosa alla Questura Vibo Valentia in ricordo dei due agenti uccisi a Trieste

Demenego aveva frequentato il corso di formazione in città

VIBO VALENTIA.”In questo giorno di dolore noi cittadini vi siamo vicini. Grazie di cuore per tutto ciò che fate per noi. Onore a voi”.

E’ il semplice e toccante contenuto di un bigliettino che, insieme ad una rosa rossa con nastro tricolore, una signora di Vibo Valentia stamattina ha consegnato al corpo della guardia della Questura, per partecipare al cordoglio che ha colpito la Polizia di Stato per la morte di Pierluigi Rotta e Matteo Demenego, i due agenti uccisi a Trieste.

Matteo, tra l’altro, aveva frequentato nel 2013 il 186mo corso di formazione proprio nella Scuola Allievi Agenti di Vibo Valentia.

Alla sconosciuta signora, che ha lasciato il fiore ed è andata via senza che ci fosse il tempo di chiedere il nome, è scritto in una nota della Questura, “va il commosso ringraziamento del Questore di Vibo Valentia e di tutti i suoi poliziotti, uniti nel dolore dei colleghi e delle famiglie delle vittime di Trieste”.

Click to Hide Advanced Floating Content